Venerdì 11 settembre 2009

I fondi comuni rimpatriano piu' comodamente

a cura di: eDotto S.r.l.
Ritenuta del 12,5%, all’atto della percezione, applicata - a titolo d’acconto - alle Societa' di capitali, alle Societa' in nome collettivo (Snc), alle Societa' in accomandita semplice (Sas) e agli enti commerciali e - a titolo d’imposta - a persone fisiche non imprenditori, enti non commerciali e societa' semplici, inclusi Stato, enti pubblici e soggetti esenti da imposta (alcune cooperative mutualistiche). L’articolo 14 del decreto “salva-infrazioni”, che e' prossimo alla pubblicazione su “Gazzetta Ufficiale”, rende cosi' piu' facile lo scudo fiscale (ter, perche' alla sua terza stagione) per i fondi comuni mobiliari esteri che, compresi nella piu' ampia categoria dei fondi comuni, sono tra le attivita' finanziarie “scudabili”, insieme a somme di denaro, azioni, obbligazioni, conti correnti, polizze vita, contratti finanziari, derivati, finanziamenti ad attivita' non residenti, attivita' intestate a fiduciarie o trust non residenti. Per essi si semplificano dunque le operazioni di rimpatrio. Vale in questa sede rammentare che le attivita' sanabili saranno esclusivamente quelle detenute all’estero a partire da una data non successiva al 31 dicembre 2008 e rimpatriate o regolarizzate tra il 15 settembre 2009 e il 15 aprile 2010.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 27 – Scudo piu` facile per i fondi – Barbagelata e Piazza
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS