Giovedì 8 luglio 2010

I commercialisti propongono un organismo nazionale per la conciliazione

a cura di: eDotto S.r.l.
Ai fini dello snellimento delle controversie civili, in vista della scadenza del marzo 2011 quando l’istituto della conciliazione diventera' obbligatorio per tante materie, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ha proposto la nascita un organismo centrale per semplificare e coordinare le attivita' degli Ordini in materia di conciliazione e mediazione civile.

L’annuncio e' avvenuto da parte dello stesso Claudio Siciliotti, presidente del Cndcec, in occasione dell’Assemblea dei presidenti provinciali, in cui si e' affrontato anche il tema della conciliazione e della sua entrata in vigore per legge (Dlgs n. 28/2010). Siciliotti, ha sottolineato come la proposta del legislatore sia una sfida da accogliere per i commercialisti, ribadendo come sia fondamentale non solo la nascita della camera di conciliazione nazionale ma anche la messa a punto di un articolato programma di formazione per la creazione di professionisti specializzati in materia.

Obiettivo, infatti, e' quello di formare entro marzo 2011 5mila commercialisti. Secondo il numero uno della categoria, la sfida della conciliazione rappresenta “un’occasione importante non solo in termini di opportunita' di crescita professionale ma, soprattutto di servizio per l’intero paese”.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 30 – I commercialisti presentano una regia per la conciliazione – Nariello
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS