Giovedì 11 febbraio 2010

Guida Cndcec sull'esecuzione forzata

a cura di: eDotto S.r.l.
In materia di esecuzione forzata, proponiamo ancora una guida a cura della commissione “Esecuzioni immobiliari, mobiliari e custodia giudiziaria” del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, alla luce delle importanti modifiche legislative – qual e' la legge 3 agosto 1998, n. 302 che ha introdotto l’istituto della delega delle operazioni di vendita in sede di espropriazione forzata immobiliare, riservandola in esclusiva ai notai - che negli ultimi anni hanno interessato il processo esecutivo, influenzandone sia la durata che la struttura. Alla pagina 5 del documento leggiamo che altre, successive, leggi di riforma del processo esecutivo – quali sono il D.L. 14 marzo 2005 n. 35, convertito con modificazioni in L. 14 maggio 2005 n. 80, nonche' la L. 28 dicembre 2005 n. 263 e la L. 24 febbraio 2006 n. 52 - recependo prassi virtuose, hanno profondamente innovato la materia dell’esecuzione forzata, snellendo i passaggi nodali del processo esecutivo, in particolare potenziando la figura del custode giudiziario e ampliando il novero dei soggetti delegabili per le operazioni di vendita di beni mobili e immobili pignorati. La delega e' percio' estesa ad altri professionisti, ossia ad avvocati e commercialisti iscritti alla sezione A dell’Albo. L’estensione alla categoria dei dottori commercialisti e degli esperti contabili si inquadra in un piu' ampio fenomeno per cui nell’ultimo periodo e' stata riconosciuta competenza al commercialista con l’attribuzione di adempimenti prima riservati solo ai notai (es. trasferimento di quote di S.r.l.). Con specifico riferimento all’esecuzione forzata, le modalita' di conferimento degli incarichi di Custode e/o Professionista delegato alla vendita sono le piu' varie. Infatti, fermo restando che con la relativa nomina il professionista assurge al rango di ausiliario e che la responsabilita' e le attribuzioni che ne discendono sono di natura strettamente personale (delegatus delegare non potest), va notato che alcuni Giudici dell’Esecuzione nominano soltanto professionisti facenti parte di associazioni professionali, in quanto questi possono avvantaggiarsi, specie nella fase iniziale, di servizi comuni ed esperienze piu' vaste, oltre che – in linea generale – di intuibili economie di scala.
Fonte: www.cndcec.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS