Mercoledì 19 marzo 2003

GLI STUDI DI SETTORE CHIEDONO PIU' SPAZIO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Per la scelta tra concordato e tombale è importante verificare se le entrate dichiarate nei vari anni sono in "linea" con quelle presunte dai due strumenti induttivi, parametri-studi di settore. Dal 1998 gli studi di settore, ritenuti più affidabili dalla stessa amministrazione finanziaria, stanno sostituendo i parametri. Perciò, può capitare che il contribuente, prima soggetto ai parametri, da qualche anno sia soggetto agli studi. In questo caso, il contribuente, che intende valersi del concordato o del tombale, dovrebbe essere lasciato libero di verificare le proprie entrate sulla base degli studi di settore, anche se nell'anno che intende condonare era soggetto ai parametri. D'altra parte, l'applicabilità degli studi di settore, in luogo dei parametri, se più favorevole al contribuente, è stata prevista dall'agenzia delle Entrate in due circolari, la n. 25/E del 14 marzo 2001 e la n. 58/E del 27 giugno 2002.
Fonte: Il Sole 24Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS