Mercoledì 7 gennaio 2009

FONDI PENSIONE DA TUTELARE NEI CASI DI ROVESCI FINANZIARI

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Paese può trarre vantaggi dalle potenzialità di crescita della previdenza complementare: il flusso delle nuove risorse che affluirà ai fondi pensione nel 2008 è valutabile in 9,5 miliardi di euro che, sommati ai circa 53 miliardi che costituivano l’ammontare della massa gestita alla fine del 2007, consentono di stimare al 3,5% del Pil il peso dei fondi pensione sulla ricchezza nazionale. Anche dal punto di vista dei lavoratori sussistono rilevanti ragioni che giustificano la salvaguardia della previdenza complementare: elementi di convenienza quali il contributo addizionale del datore e i benefici fiscali, soprattutto sulla tassazione della prestazione di lavoro, sono aspetti non trascurabili (che tuttavia sono trascurati, con negligenza, dai commentatori). Diviene così obiettivo di interesse pubblico (che dovrebbero condividere autorità, rappresentanze sindacali e operatori) la creazione di condizioni di fiducia e affidabilità intorno alla previdenza complementare.
Fonte: Il Sole – 24 Ore, p. 22 – Fondi pensione da tutelare nei casi di rovesci finanziari - Mangiatordi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report