Martedì 9 dicembre 2003

FISSATE LE REGOLE PER LE RICHIESTE DI RIMBORSO DEI DAZI DOGANALI

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Le richieste di rinuncia all'imposizione, di rimborso o di sgravio dei dazi doganali presentate dagli operatori vanno inviate alla Commissione europea, soltanto se l'interessato denunci un errore o un'inadempienza della Commissione, oppure se il caso formi oggetto di un'indagine comunitaria o, infine, se l'importo è almeno di 500 mila euro. L'Agenzia delle dogane ricorda infatti che le autorità doganali degli stati membri sono ora tenute a trasmettere le richieste degli interessati, volte all'ottenimento di un provvedimento nel senso suindicato, soltanto in presenza di una delle seguenti condizioni: a) l'operatore e lo stato membro interessato ritengano che la Commissione abbia commesso un errore ex art 220, paragrafo 2, lett.b) del codice o che si sia in presenza di una situazione particolare ex art. 239, risultante da un'inadempienza della Commissione; b) le circostanze del caso siano legate ai risultati di un'indagine comunitaria effettuata conformemente alle disposizioni del regolamento n. 515/97 del consiglio; c) l'importo sia uguale o superiore a 500 mila euro. Fuori da queste ipotesi tassative, la decisione spetta dunque agli stati membri, per tutti i casi non pervenuti alla Commissione prima del 1° agosto 2003.
Fonte: Italia Oggi articolo di Roberto Rosati
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web