Mercoledì 12 marzo 2008

FIDEIUSSIONE ANCHE PER L’INPS

a cura di: eDotto S.r.l.
La legge di conversione del Dl milleproroghe ha disposto che sia l’agente della riscossione su richiesta del contribuente a concedere, in caso di difficoltà, la ripartizione del pagamento delle somme iscritte a ruolo sino ad un massimo di 72 rate. Si è voluto creare un rapporto diretto tra contribuente e agente della riscossione al fine di eliminare la precedente triangolazione, che vedeva coinvolto anche l’ufficio finanziario. Tuttavia, è stata lasciata intatta la parte della norma che dispone in materia di garanzia per le rateazioni di importo superiore a 50.000 euro l’intervento dell’agenzia delle Entrate. In altri termini, dalla lettura della norma, appare evidente la volontà di sottoporre le decisioni sull’idoneità di “tutte” le garanzie al Fisco. Il tentativo del trasferimento delle competenze a Equitalia ha sicuramente provocato qualche resistenza all’interno dell’amministrazione finanziaria, così che si è deciso di tenere il controllo delle Entrate sui casi più complessi. La cosa non è di poco conto se si pensa che le procedure di rateizzazione si applicano, tra gli altri, anche ai ruoli iscritti dagli enti pubblici previdenziali, secondo quanto disposto dal nuovo primo comma dell’articolo 26, del decreto legislativo 46/1999. L’estensione del vincolo della fideiussione, oltre che per gli importi superiori ai 50mila euro, anche ai contributi previdenziali ha suscitato alcune reazioni. Erano attese per la scorsa settimana le istruzioni sulla rateazione, che però ancora non sono arrivate. Da più parti si fa presente che la situazione che si è venuta a creare è grave e crea una complicazione per i contribuenti, tanto da richiedere un riordino della normativa per arrivare, al più presto, a un testo unico della riscossione, che disciplini in maniera ordinata i momenti della riscossione spontanea, di quella attraverso ruolo e di quella coattiva.
Fonte: Il Sole – 24 Ore, p. 33 – Fideiussione anche per l’Inps – Criscione - Nocera
Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report