Mercoledì 21 maggio 2014

Fatturazione elettronica negli appalti pubblici. Nuova direttiva europea

a cura di: TuttoCamere.it
E’ stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 133/1 del 6 maggio 2014, la DIRETTIVA 2014/55/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici.
La «fattura elettronica» è una fattura che è stata emessa, trasmessa e ricevuta in un formato elettronico strutturato che ne consente l'elaborazione automatica ed elettronica.

La presente direttiva si applica alle fatture elettroniche emesse a seguito dell'esecuzione di contratti a cui si applicano la direttiva 2009/81/CE, la direttiva 2014/23/UE, la direttiva 2014/24/UE o la direttiva 2014/25/UE.

La predetta disposizione – fa rilevare il Ministero - non introduce novità sostanziali rispetto alla disciplina previgente. Pertanto, Invitalia (l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa s.p.a.) continuerà ad applicare le procedure già in precedenza utilizzate per l’erogazione delle agevolazioni in anticipazione.

La presente direttiva non si applica alle fatture elettroniche emesse a seguito dell'esecuzione di contratti che rientrano nell'ambito di applicazione della direttiva 2009/81/CE, qualora l'aggiudicazione e l'esecuzione del contratto siano dichiarate segrete o debbano essere accompagnate da speciali misure di sicurezza secondo le disposizioni legislative, regolamentari o amministrative vigenti in uno Stato membro e a condizione che lo Stato membro stesso abbia determinato che gli interessi essenziali in questione non possono essere garantiti da misure meno restrittive.
La Commissione richiede che la norma europea sulla fatturazione elettronica rispetti almeno i criteri seguenti:

  • sia tecnologicamente neutrale,
  • sia compatibile con le norme internazionali pertinenti in materia di fatturazione elettronica,
  • tenga conto dell'esigenza di tutela dei dati personali conformemente alla direttiva 95/46/CE, di un approccio basato sulla tutela dei dati fin dalla progettazione e dei principi di proporzionalità, minimizzazione dei dati e limitazione delle finalità,
  • sia coerente con le corrispondenti disposizioni della direttiva 2006/112/CE,
  • consenta l'istituzione di sistemi di fatturazione elettronica pratici, di facile uso, flessibili ed efficienti in
    termini di costi,
  • tenga conto delle esigenze specifiche delle piccole e medie imprese nonché delle amministrazioni
    aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori sub-centrali,
  • sia adeguata all'utilizzo nelle transazioni commerciali tra imprese.

Gli Stati membri dovranno adottare, pubblicare e applicare le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla presente direttiva entro il 27 novembre 2018.
Per scaricare il testo della direttiva clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report