CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Giovedì 15 maggio 2014

Fatturazione elettronica: D.L. n. 66/2014. Anticipato a marzo 2015 l’obbligo dell’utilizzo nei rapporti tra Pubblica Amministrazione e fornitori

a cura di: TuttoCamere.it
Nell'ambito del più ampio programma di digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche definito dall'Agenzia per l'Italia digitale, al fine di accelerare il completamento del percorso di adeguamento all'utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici tra pubblica amministrazione e fornitori, il termine di entrata a regime della fattura elettronica obbligatoria nei confronti di tutte le Amministrazioni Pubbliche, centrali e locali, fissato dall'articolo 6, comma 3, del decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze 3 aprile 2013, n. 55, è anticipato al 31 marzo 2015.
Questo è quanto stabilito al comma 1, dell’articolo 25 del D.L. n. 66 del 24 aprile 2014.

Al contempo, lo stesso decreto estende il contenuto informativo delle fatture elettroniche emesse verso le Pubbliche Amministrazioni, da trasmettere attraverso la piattaforma elettronica gestita dal Ministero dell’economia. Più precisamente, al fine di assicurare l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle PP.AA., si dispone che le fatture elettroniche emesse verso le stesse PP.AA. riportino:
  • Il Codice identificativo di gara (CIG), fatta eccezione per i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità previsti dalla L. 13 agosto 2010, n. 136 (Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia);
  • Il Codice unico di Progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche, interventi di manutenzione straordinaria, interventi finanziati da contributi comunitari e ove previsto ai sensi dell’art. 11 della L. 16 gennaio 2003, n. 3.

I nuovi obblighi informativi riguardano tutte le fatture, incluse quelle emesse nei confronti di agenzia fiscali, ministeri ed enti previdenziali, trasmesse a partire dal 6 giugno 2014.
Per le amministrazioni pubbliche è fatto divieto di procedere al pagamento delle fatture elettroniche ricevute che non riportino i suddetti codici.

Per un approfondimento dei contenuti e per scaricare il testo del D.L. n. 66/2014 clicca qui.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS