Mercoledì 22 giugno 2005

FALLIMENTO, LA RIFORMA PROCEDE REGOLARMENTE

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Una definizione del piccolo imprenditore da collegare al solo fatturato. La possibilità di rivolgersi all'autorità giudiziaria nel caso di un contrasto tra comitato dei creditori e curatore. Ma anche l'indicazione a tre anni del termine di decadenza dell'azione revocatoria. Il decreto delegato che deve completare la riforma del diritto fallimentare inizia a prendere forma. Ieri la commissione istituita al ministero della Giustizia e presieduta dal sottosegretario Pasquale Giuliano si è incontrata per una riunione plenaria che ha permesso di fare il punto sui lavori e di scandire i temi della redazione del testo. Il provvedimento dovrebbe essere licenziato dalla commissione a metà luglio, per essere poi portato all'esame del Consiglio dei ministri: entro novembre, infatti, e dopo l'intervento delle commissioni parlamentari competenti, il decreto dovrà essere approvato definitivamente. Intanto, però, i commissari hanno cominciato a mettere a fuoco i principali problemi e a individuare le prime soluzioni.
Fonte: Il Sole 24 Ore - 22 giugno 2005 - Giovanni Negri
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report