Giovedì 29 settembre 2005

FALLIMENTI: CURATORI ANCHE SENZA ALBO

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Secondo lo schema di riforma del diritto fallimentare possono essere chiamati a svolgere le funzioni di curatore anche coloro che abbiano svolto funzioni di amministrazione, direzione e controllo in società per azioni dando prova di adeguate capacità imprenditoriali e purché negli ultimi dieci anni non sia intervenuta nei loro confronti dichiarazione di fallimento. Relativamente a quest'ultima categoria, la legge di delega indica quale unico criterio valido al fine di vagliare la professionalità del soggetto incaricato il possesso di adeguate capacità manageriali e l'assenza di dichiarazioni di fallimento, solo nei dieci anni precedenti, senza menzionare criteri attestanti l'effettiva competenza tecnica e la professionalità del medesimo, criteri attualmente richiesti per l'assunzione dell'incarico ai professionisti iscritti agli albi.
Fonte: Italia Oggi del 29/09/2005
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali