Venerdì 9 gennaio 2004

ESENTI AL TEST DEL PRO-RATA LE PLUSVALENZE

a cura di: Studio Meli S.r.l.
La finalità dell'articolo 97 del Tuir è quella di far sì che, in presenza di partecipazioni la cui cessione dà luogo a plusvalenze esenti, non siano deducibili i relativi costi, compresi gli interessi passivi. La norma si applica in presenza del mero possesso di una partecipazione avente i requisiti previsti. Nella norma di delega era affermato che il nuovo pro-rata patrimoniale avrebbe dovuto avere ad oggetto gli "oneri finanziari", ma nel comma 1 dell'articolo 97 è stato fatto riferimento, invece, agli "interessi passivi" e si pone pertanto il dubbio se si debba o meno tenere conto, ad esempio, degli oneri finanziari connessi ai contratti di leasing. Nel comma 1 dell'articolo 97 è però precisato che la verifica per l'applicazione del pro-rata va effettuata «alla fine del periodo d'imposta», pertanto, poiché al termine del primo periodo d'imposta nel corso del quale la partecipazione è stata acquisita tale periodo minimo di possesso non può essere mai decorso, la disposizione in esame non può trovare applicazione nel primo periodo d'imposta.
Fonte: Il Sole 24 Ore articolo di Gianfranco Ferranti
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS