Giovedì 13 maggio 2004

DETRAIBILITA' PER EROGAZIONI LIBERALI IN FAVORE DELLE SOCIETA' E ASS. SPORTIVE

a cura di: Fiscosport S.r.l.

La lettera a) del comma 9 dell'articolo 90 della legge n. 289/2002 è intervenuta a modificare l'articolo 13-bis, comma 1, lettera i-ter del Tuir, nonchè l'art. 65, comma 2, lettera c-octies del Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir).

In pratica viene elevato da € 1.032,91 a € 1.500,00 il limite, a favore delle persone fisiche, per la deducibilità delle erogazioni in denaro a società e associazioni sportive dilettantistiche.

La stessa legge Finanziaria, al comma 9 lettera b) abroga la disposizione del'articolo 65, comma 2, lettera c-octies) del Tuir, ma non anche l'articolo 91-bis, comma 1, che prevede limitatamente alle società di capitali la deducibilità delle erogazioni liberali in denaro per un importo che viene elevato da € 1.032,91 a € 1.500,00, a favore di società e associazioni sportive dilettantistiche.

E' quanto mai opportuno ricordare che, in entrambi i casi, è condizione necessaria per fruire della detrazione, che il versamento sia eseguito tramite banca o ufficio postale, ovvero altre modalità, che la C.M. n. 43/E dell'8 marzo 2000 fissa in: conti correnti bancari o postali intestati alle società e associazioni sportive dilettantistiche, carte di credito, bancomat, assegni non trasferibili intestate alle associazioni sportive destinatarie dei versamenti, a prescindere dall'entità della liberalità stessa.

Le quote di iscrizione, le quote associative, nonchè le quote mensili ed i corrispettivi specifici non possono mai essere annoverate tra le erogazioni liberali: queste ultime, infatti, devono essere "liberalità" e non somme prefissate dallo statuto o dagli organi dell'associazione per l'erogazione dei servizi connessi agli scopi istituzionali.


Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS