Software Gestidee- semplifica e organizza il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Martedì 24 novembre 2015

Deposito atti societari - Il CNDCEC chiede di non ampliare il ruolo di intermediario

a cura di: TuttoCamere.it
Nel corso di un'audizione, svoltasi il 18 novembre 2015 presso la X Commissione permanente Industria, Commercio e Turismo del Senato, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili (CNDCEC) ha manifestato le proprie perplessità su alcune delle novità contenute nel disegno di legge annuale sulla concorrenza (AC 2085).
Nello specifico, la categoria contesta l'estensione nei confronti di intermediari "generici" della possibilità di procedere alla sottoscrizione e al deposito digitale degli atti concernenti alcuni atti societari.

Nonostante siano state eliminate alcune disposizioni che avrebbero determinato la contrapposizione tra soggetti ordinistici, l'attuale disegno di legge, secondo il CNDCEC, "contiene ancora previsioni non condivisibili sulla sottoscrizione digitale di alcuni atti che ineriscono a negozi giuridici di rilevante importanza per l'economia e la collettività".

La perplessità riscontrata riguarda l'aspetto della normativa sugli interventi relativi al trasferimento di quote di S.r.l. e al deposito di altri atti societari. I commercialisti, infatti, sono contrari alle disposizioni contenute nell'art. 45 (rubricato "Sottoscrizione digitale di taluni atti"), che trasferiscono competenze proprie di alcune professioni regolamentate a soggetti che non sono abilitati all'esercizio della professione, che non vantano competenze specifiche nelle materie oggetto dell'intervento normativo e che, soprattutto, non forniscono all'utenza concrete garanzie circa l'affidabilità della prestazione resa.

Nello specifico, sarebbe infatti previsto che il soggetto obbligato al deposito possa avvalersi dell'assistenza di un intermediario "generico" cui conferire il potere di rappresentanza all'esecuzione dell'adempimento, attraverso il modello uniforme tipizzato con decreto del Ministro dello sviluppo economico, sottoscritto digitalmente dal rappresentato e allegato alla domanda.

Nell'ottica di aumentare la concorrenza e ridurre gli oneri a carico delle imprese, il CNDCEC propone una modifica all'attuale disciplina del trasferimento d'azienda, di cui all'art. 2556 del Codice civile in modo da estendere agli atti di trasferimento della proprietà ed ai contratti che hanno per oggetto il godimento dell'azienda (con esclusione degli immobili) la procedura di deposito presso il Registro delle imprese prevista per la cessione di quote di S.r.l. fin dal 2008.  
 
Per scaricare il testo del documento clicca qui.  
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS