Martedì 23 marzo 2010

Dal 1° aprile l’impresa nascera' in un giorno

a cura di: eDotto S.r.l.
Dopo 24 provvedimenti (decreti, circolari, provvedimenti direttoriali), tre anni di sperimentazione, un periodo transitorio di sei mesi, finalmente il nuovo regime di costituzione di un impresa sta per entrare ufficialmente in vigore. Il prossimo 1° aprile, infatti, non sara' piu' necessario alcun modulo cartaceo e per avviare una nuova attivita' si dovra' procedere esclusivamente in via telematica. Sara' sufficiente un periodo brevissimo – da un minimo di uno a un massimo di sette giorni - per aprire una nuova impresa e assolvere tutti gli adempimenti dichiarativi, con notevoli risparmi oltre che in termini di tempo anche di risorse. La grande novita' consiste nel fatto che bastera' compilare un’unica dichiarazione al posto di quattro e non sara' neanche piu' necessario fare lunghe file agli sportelli dei singoli enti (Inps, agenzia delle Entrate, Camera di commercio, Inail). Tutta la pratica potra' essere sbrigata comodamente con un computer. Difatti, la nuova proceduta, prevista dalla legge 40/2007, permette di creare una nuova impresa assolvendo a tutti gli adempimenti amministrativi di carattere fiscale, contributivo, previdenziale compilando un solo modello informatico unificato, che andra' inviato telematicamente, o su sopporto informatico, alla Camera di Commercio territorialmente competente. Per fare tutto cio' si dovra' utilizzare il software “ComUnica”, scaricabile gratuitamente dal sito www.registroimprese.it e raggiungibile dai siti internet di UnionCamere, Agenzia delle Entrate, Inail e Inps. Tramite questo software si potranno inviare agli enti sopra menzionati, che sono solitamente coinvolti nel processo di costituzione di un’impresa, tutti i documenti necessari: per esempio, la comunicazione al Registro imprese (escluso il deposito dei bilanci), le richieste relative al codice fiscale e/o alla partita Iva, e le iscrizioni, modifiche e cessazioni dell'attivita' d'impresa. Per concludere l’operazione telematica, gli operatori avranno la necessita' di apporre la propria firma elettronica sul modello di comunicazione grazie alla firma digitale e alla posta elettronica certificata, che costituiscono due importantissimi elementi del nuovo processo di semplificazione. Il grande vantaggio di ComUnica e' il risparmio di tempo, ma anche la semplificazione burocratica: il neoimprenditore o chi ha gia' un’impresa potra', da ora in poi, dialogare con un solo soggetto della Pubblica amministrazione. Tutto sara' fatto, infatti, tramite la Camera di commercio che provvedera' a informare le altre amministrazioni dei dati di loro competenza.
Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS