Giovedì 5 novembre 2009

Da gennaio 2010 aumenteranno gli obblighi per le imprese con rapporti economici intracomunitari

a cura di: eDotto S.r.l.
Una volta recepita anche dall’Italia la direttiva sui servizi internazionali - su esplicita previsione della legge Comunitaria n. 88/2009 che ha delegato il Governo a recepire entro fine anno le direttive Ue 2008/8, 2008/9 e 2008/117 - aumenteranno le formalita' e gli obblighi per le imprese che intrattengono rapporti commerciali con l’estero.  Dal prossimo 1° gennaio 2010, infatti, cambieranno le regole per la tassazione Iva dei servizi internazionali, per i rimborsi a soggetti passivi non residenti e per i modelli Intrastat. Dunque, imprese e professionisti dovranno informarsi sulla situazione giuridica del soggetto estero con cui hanno in corso dei rapporti, prima di emettere la fattura. La modifica del concetto di territorialita', portera' a rivedere anche il concetto di soggetto passivo d’imposta, estendendo tale definizione a tutti quei soggetti che esercitano attivita' o effettuano operazioni non soggette a Iva e anche a quegli enti e organismi non economici che devono assolvere l’imposta nel nostro Paese per servizi resi da fornitori non residenti in Italia. Con la direttiva 2008/8/Ce, del 12 febbraio 2008, e' previsto anche l'ampliamento dell'inversione contabile nei servizi internazionali. Il meccanismo del reverse charge verra' esteso obbligatoriamente a tutte le cessioni di beni e a tutti i servizi resi da soggetti passivi non residenti e forniti a soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato. Analogamente, e' previsto l'obbligo di presentare il nuovo modello Intrastat anche per i servizi intracomunitari. L’invio del modello da annuale diventera' trimestrale o addirittura mensile.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 33 – Fattura anche senza addebito Iva – Portale
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report