Giovedì 18 maggio 2006

CTU, IL PERITO IN RITARDO E' TENUTO A PAGARE I DANNI

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Il consulente tecnico d'ufficio che tarda senza alcuna ragione il deposito della consulenza, oltre che a ignorare l'importanza della funzione di giustizia cui è stato chiamato, viene meno ai doveri che allo stesso incombono a seguito dell'accettazione dell'incarico. Per questi motivi, se a causa di questa negligenza, il ministero della giustizia è stato costretto a rifondere il danno per equa riparazione a causa dell'eccessiva durata del processo, ai sensi della cosiddetta legge Pinto, il relativo danno patrimoniale subito dall'amministrazione giudiziaria deve essergli addebitato per colpa grave. È quanto ha statuito la Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la regione Sicilia, nella motivazione della sentenza n.1760 depositata il 17 maggio 2006.
Fonte: Italia Oggi - 18 maggio 2006 - Antonio G. Paladino
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali