Venerdì 8 maggio 2015

Crediti per imposte pagate all'estero: i chiarimenti dell'Accademia Romana di Ragioneria

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
E' sempre piu' frequente che le imprese italiane svolgano la propria attivita' anche, o prevalentemente, su mercati esteri. Cio' comporta la necessita' di rapportarsi alla normativa fiscale di altre nazioni in aggiunta a quella Italiana, evenienza che, in alcuni casi, puo' comportare un aggravio del carico impositivo.

Il Testo Unico sulle Imposte sui Redditi prevede delle regole specifiche per evitare la doppia imposizione, che si verifica quando il reddito dell'impresa Italiana viene sottoposto a tassazione sia in Italia, sia nel paese estero ove viene prodotto.

Ai sensi dell'art. 165 del TUIR le societa' che pagano imposte all'estero, a titolo definitivo, hanno la possibilita' di usufruire di un credito d'imposta.
L'Agenzia delle Entrate, con la Circolare 9/E 2015, ha affrontato il tema in oggetto esaminando in modo organico la normativa e chiarendo alcuni aspetti particolarmente controversi.

Con la Nota operativa n. 7/2015 l'Accademia Romana di Ragioneria esamina la normativa di riferimento e il meccanismo di applicazione del credito.

Clicca qui per accedere alla Nota operativa.


Fonte: http://www.accademiaromanaragioneria.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web