Mercoledì 29 settembre 2010

Consulenza di un professionista con marca da bollo di 14,62 euro

a cura di: eDotto S.r.l.
La richiesta ad un professionista di prestare, per conto di un contribuente,  la propria consulenza e rappresentanza dinnanzi agli uffici dell’agenzia delle Entrate impone l’applicazione dell’imposta di bollo su tutti gli atti che solitamente risultano esenti da quel tributo come - ad esempio - interpelli, accertamenti con adesione, rimborsi. Cio' si rende necessario in quanto con la sottoscrizione della firma in calce alla procura, con cui il contribuente incarica il professionista di rappresentarlo nei rapporti con l’Amministrazione finanziaria, si incorre in un caso di autentica di atto pubblico che richiede l’applicazione dell’imposta di bollo pari a 14,62 euro. Anche in ipotesi di procura apposta in calce o ai margini del ricorso tributario va versata l’imposta di bollo nella misura indicata, che va ad aggiungersi eventualmente a quelle dovute per il ricorso. La precisazione e' stata resa dalla Direzione regionale dell’Emilia Romagna con la nota operativa del 13/9/2010, indirizzata a tutti gli uffici delle Entrate.
Fonte: ItaliaOggi, p. 33 - Consulenza con il bollo - Bonazzi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web