Martedì 3 dicembre 2002

CONDONO, L'ISTANZA NON E' CONFESSIONE

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
In una sentenza della Cassazione, la 12658/02 depositata lo scorso 29 agosto viene detto esplicitamente che l’istanza di condono non rappresenta una confessione a carico del contribuente. Ne consegue che la sola circostanza che il contribuente abbia presentato un'istanza di condono non rappresenta quindi un elemento sufficiente per fondare un accertamento a suo carico, basandosi sui dati inseriti nella sua adesione al provvedimento di clemenza fiscale. Una precedente sentenza della Suprema Corte aveva invece confermato la correttezza dell'accertamento a carico di una società, anche tenendo conto della circostanza che questa aveva proposto domanda di condono (n° 11239 depositata il 30 Luglio). (Fonte: Il Sole 24 Ore)
Fonte: Il Sole 24 Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS