CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Lunedì 6 novembre 2006

CESSIONE DI CREDITI PRO-SOLVENDO E ISCRIZIONE NEI CONTI D'ORDINE

a cura di: STUDIO RAVAZZANO di Ravazzano Carlo Alberto
(Corte di Cassazione tributaria, Sentenza n. 22785 del 23 ottobre 2006) In tema di reddito d'impresa, è pienamente legittimo l'accantonamento per rischi su crediti delle somme corrispondenti a cessioni di credito pro solvendo atteso che sul cedente permane il rischio dell'inadempimento e che egli può tornare ad essere creditore, per retrocessione, verso il debitore ceduto in conseguenza della condizione risolutiva dell'inadempimento di questo. In particolare, l'unico requisito prescritto dalle norme fiscali (ossia che i crediti risultino in bilancio) deve intendersi soddisfatto anche per effetto dell'annotazione di essi nei cosidetti conti d'ordine, atteso che questi costituiscono sempre un elemento integrante lo stato patrimoniale, che è elemento costitutivo del bilancio, ai sensi dell'art. 2423, primo comma, c.c., e in calce al quale debbono risultare (art. 2424 ult. Co., c.c.).
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS