Martedì 31 luglio 2012

Casse previdenziali private: il pro rata temporis resiste

a cura di: eDotto S.r.l.
Con la sentenza 13607 del 30 luglio 2012, la Corte di Cassazione respinge il ricorso della Cassa dei ragionieri in contenzioso con gli iscritti.

Si ribadisce, infatti, che il principio del pro rata temporis - le modifiche peggiorative delle regole previdenziali si applicano solo per il futuro - non si tocca.

Non si possono mettere in discussione i diritti ormai maturati dagli iscritti perché ciò va contro il principio citato.

Di più: la portata pro rata temporis si estende a qualsiasi aggiustamento delle aliquote contributive, riparametrazione dei coefficienti di rendimento e a ogni altro criterio di determinazione della pensione.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali