Mercoledì 11 maggio 2016

C'è tempo fino al 16 maggio per evitare l'addebito in bolletta del canone RAI se non dovuto

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Provvedimento Agenzia Entrate 21 aprile 2016 - Nota MISE 20 aprile 2016, n. 9668.

Con Nota 20 aprile 2016, n. 9668, il MISE ha chiarito cosa si intende per "apparecchio televisivo" e quali dispositivi sono esclusi dal pagamento del canone RAI in bolletta.

Con Provvedimento 21 aprile 2016 l'Agenzia delle Entrate ha recepito i chiarimenti del MISE ed in particolare:

  • ha rinviato al 16 maggio 2016 il termine unico entro cui presentare la dichiarazione per il non possesso dell'apparecchio televisivo, sia in forma cartacea che online, con effetto per l'intero canone dovuto per il 2016;
  • ha aggiornato le istruzioni relative alla compilazione del modello di dichiarazione sostitutiva tenendo conto dei chiarimenti sulla definizione di "apparecchio televisivo" contenuti nella Nota del MISE.

Il modello di dichiarazione sostitutiva e le istruzioni per la compilazione del modello, approvati con il provvedimento del 24 marzo 2016, vengono sostituiti da quelli approvati con provvedimento 21 aprile 2016. Le dichiarazioni di esenzione già presentate restano comunque valide.

Modello, istruzioni ed ulteriori approfondimenti sono disponibili on line.


DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report