Venerdì 16 luglio 2010

Black list, chiesta una proroga per l’invio alle Entrate

a cura di: eDotto S.r.l.
Gia' Rete imprese – artigiani, commercianti e Pmi – aveva avanzato la richiesta di slittamento dell’improponibile data del 31 agosto 2010 per il primo adempimento dell’obbligo di comunicare alle Entrate le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a registrazione, nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in paesi cosiddetti black list (ex decreto 40/2010) per le operazioni mensili superiori ai 50 mila euro. Ma anche i dottori commercialisti e gli esperti contabili, per voce del presidente Siciliotti, da sempre contrari alla collocazione di qualsiasi scadenza a ridosso dei periodi di sospensione feriale, chiedono un ripensamento sulla scadenza.

La questione nasce proprio dal fatto che le aziende, per far fronte alla crisi produttiva, sono propense a chiudere anticipatamente per ferie. Quindi, i tempi sono in realta' accorciati in alcuni casi anche di un mese. Altro motivo di disappunto e' che, soprattutto per la circostanza descritta dei tempi stretti, l’agenzia delle Entrate non si decide a sciogliere, con documenti di prassi, i molti nodi che intralciano la compilazione del modello. Si tratta di incertezze in merito alle difficolta' di individuare i paesi black list, data la coesistenza di due elenchi nel Dm 4 maggio 1999 e nel Dm 21 novembre 2001, che presentano divergenze di considerazione dei paesi a fiscalita' privilegiata. Inoltre, sui dati anagrafici di clienti e fornitori devono essere indicati quelli delle persone fisiche, tuttavia nella maggioranza dei casi le imprese vengono individuate con la ditta e non con il nome del titolare.

Una buona data per l’invio sarebbe stata indicata al Fisco da parte di vari operatori che trovano confacente quella del 31 ottobre 2010, data di avvio dell’adempimento per i contribuenti obbligati all’invio trimestrale. Appare confacente in quanto l’Amministrazione dovrebbe comunque aspettare quei dati per procedere al monitoraggio sulle frodi Iva.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 27 – Obbligo al buio sulle black list – Bellinazzo, Gaiani
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report