Mercoledì 9 marzo 2016

Beni strumentali: firmato il decreto interministeriale con la nuova disciplina per la concessione ed erogazione del contributo in relazione a finanziamenti bancari

a cura di: TuttoCamere.it
I contributi in conto interessi potranno essere concessi anche su finanziamenti erogati dalle banche utilizzando provvista autonoma.

Dopo la bollinatura della Corte dei conti, il Ministro dello Sviluppo Economico ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, il testo del decreto interministeriale 25 gennaio 2016, che recepisce le modifiche del decreto Investment Compact.

Con tale decreto, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, ha dettato la nuova disciplina per la concessione ed erogazione del contributo in relazione a finanziamenti bancari per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese, di cui all'art. 2, comma 4, del decreto-legge n. 69/2013.

Dopo le modifiche apportate dall'articolo 8 del decreto-legge n. 3 del 2015, convertito dalla legge n. 33 del 2015 (Misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti), alla disciplina già adottata, in attuazione dell'articolo 2, comma 5, del decreto-legge n. 69 del 2013 (Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia), con il decreto interministeriale 27 novembre 2013, si è ritenuto necessario:
a) adottare la relativa disciplina di attuazione per la concessione dei contributi in presenza di finanziamenti erogati su provvista diversa dal plafond costituito presso la gestione separata di Cassa depositi e prestiti S.p.a. (CDP);
b) aggiornare i richiami normativi alla disciplina dell'Unione europea sopravvenuta e di provvedere ai correttivi opportuni per una migliore attuazione dell'intervento, nel rispetto dei vincoli derivanti dalla normativa europea e degli impegni già assunti con le imprese beneficiarie.

Le modifiche alla "Nuova Sabatini" prevedono che i contributi a favore delle PMI che acquistano beni strumentali possano essere concessi anche a fronte di finanziamenti erogati dalle banche e dalle società di leasing a valere su una provvista diversa dall'apposito plafond della CDP.
Le banche e le società di leasing che si avvarranno di questa opportunità, utilizzando la doppia provvista, dovranno informare le aziende clienti che, a loro volta, potranno scegliere la tipologia di finanziamento che presenta le condizioni più favorevoli.

Il decreto interministeriale riduce anche i tempi di concessione dei contributi e introduce elementi di semplificazione delle procedure e della documentazione da produrre per la loro erogazione.

L'apertura dei termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite con provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese.
Con una successiva circolare sarà definito il termine iniziale per la presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni ai sensi del nuovo decreto.
 
Per saperne di più e per scaricare il testo del nuovo decreto interministeriale del 25 gennaio 2016 clicca qui.
Per accedere alla pagina dedicata del sito del Ministero dello Sviluppo Economico clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS