Mercoledì 9 luglio 2014

AVCPass: in vigore dal 1° luglio 2014 per gli appalti pubblici

a cura di: TuttoCamere.it
Dal 1° luglio 2014, per gli appalti di lavori, servizi e forniture di importo a base d’asta pari o superiore a 40.000,00 euro, con esclusione di quelli svolti attraverso procedure interamente gestite con sistemi telematici, sistemi dinamici di acquisizione o mediante ricorso al mercato elettronico, nonché quelli relativi ai settori speciali, è entrato in regime di obbligatorietà il sistema AVCPpass per l’acquisizione della documentazione comprovante il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario per la partecipazione alle procedure disciplinate dal Codice.

L’AVCPass (Authority Virtual Company Passport) è il servizio informatico realizzato dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici (AVCP) per la verifica on line del possesso dei requisiti di partecipazione delle imprese alle gare d’appalto.
L’avvio del sistema, istituito dall’Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici come previsto dalla Deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012, era stato più volte prorogato per non cogliere impreparate sia le imprese che le Stazioni appaltanti, evitando così la paralisi del mercato degli appalti pubblici. Ricordiamo che la data di entrata in vigore della Banca dati nazionale dei contratti pubblici (BDNCP), introdotta dall’art. 6-bis del D.Lgs. n. 163/2006 (Codice Appalti) è stata da ultimo fissata al 1° luglio 2014 dalla L. n. 15/2014, di conversione del D.L. n. 150/2013 (c.d. “Decreto Milleproroghe”).

In sintesi, per poter partecipare ad un appalto pubblico, l’impresa dovrà effettuare la registrazione al servizio AVCPass secondo le modalità descritte nel Manuale Utente pubblicato sul Portale dell’Autorità. Ricordiamo che per potersi registrare al sistema AVCPass, l'impresa deve necessariamente disporre di casella PEC e di certificato di firma digitale.
Effettuata la registrazione al servizio AVCPass, l'impresa indica a sistema il Codice identificativo gara (CIG) della procedura di affidamento cui intende partecipare e riceve dal sistema un “PASSOE” da inserire nella busta contenente la documentazione amministrativa.

A seguito delle diverse criticità riscontrate sull’AVCPass, l'Autorità ha anche messo a disposizione ulteriori strumenti operativi per agevolare le imprese. Tra i servizi presenti sono inclusi anche manuali operativi, disponibili sul sito dell'Autorità di vigilanza.
Ricordiamo infine che, per effetto del disposto di cui all’art. 19 del D.L. n. 90/2014, l'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è stata soppressa a decorrere dal 25 giugno 2014. I compiti e le funzioni svolte dall’Autorità sono trasferiti all'Autorità nazionale anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza (A.N.AC), che viene ridenominata Autorità nazionale anticorruzione (art. 19).

Per accedere al sito dell’Autorità e scaricare i manuali operativi clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS