Mercoledì 16 ottobre 2013

Aumento di capitale sospetto. Commercialista reo di bancarotta

a cura di: FiscoOggi
Non può ritenersi estraneo allo svuotamento delle casse della Srl in odore di fallimento a favore della partecipata e a sfavore dei creditori, il professionista con doppio ruolo.

Risponde di bancarotta fraudolenta per distrazione il commercialista che assume il ruolo di consulente fiscale della società fallita e, al contempo, di componente del consiglio di amministrazione della sua “partecipata” che ha beneficiato, prima della dichiarazione di fallimento, di un aumento di capitale non necessario.
Questo il principio di diritto affermato dalla Cassazione penale nella sentenza n. 40332 del 30 settembre, che ha rigettato il ricorso del contribuente

La Corte di appello di Milano, in parziale riforma della sentenza di primo grado che aveva condannato un professionista – in concorso con l’amministratore di una società dichiarata fallita – per il reato di bancarotta fraudolenta per distrazione (articolo 216, primo comma, numero 1), della “legge fallimentare” n. 267/1942), dichiarava di non doversi procedere, nei confronti dello stesso, per la fattispecie delittuosa della bancarotta preferenziale (estinta per prescrizione) e rideterminava al ribasso la pena inflitta in primo grado agli imputati.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report