Mercoledì 3 giugno 2009

Assegni legati ai redditi, censimento entro giugno

a cura di: eDotto S.r.l.
I titolari di prestazioni previdenziali che sono legate al reddito (sia pensionistiche che di natura assistenziale) devono comunicare, entro il 30 giugno, agli enti previdenziali (Inps, Inpdap, Enpals e Ipost) i dati relativi ai redditi dell’anno precedente. Sulla base di queste comunicazioni viene accertata l’esistenza o meno di un diritto alla prestazione da parte del singolo richiedente. Nel caso in cui il destinatario della prestazione non comunichi le informazioni richieste entro fine mese, ad ottobre – dopo una lettera di sollecito da parte degli enti di previdenza – si vedrebbe sospendere la prestazione previdenziale o assistenziale in godimento. Le modalita' di accertamento del diritto a questo tipo di prestazioni sono contenute nella legge 14/09. La legge e' stata pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 49 del 28 febbraio e ha convertito il decreto legge 207/08, prevedendo cosi' una nuova disciplina per la valutazione dei redditi che incidono su prestazioni previdenziali e assistenziali. Sulle modalita' di accertamento, ulteriori indicazioni sono state fornite sia dall’Inps (circolare 62/2009) sia dall’Inpdap (note operative 15 e 29 del 2009). La legge 14/09 annuncia che i periodi di riferimento per la verifica dei redditi sono due: “l’anno in corso” per l’accertamento del diritto alla prestazione in sede di prima liquidazione, e “l’anno precedente” nel caso di verifica al mantenimento di una prestazione che e' collegata al reddito e gia' liquidata. Proprio con riferimento a questa seconda ipotesi, gli enti previdenziali hanno inviato i modelli di comunicazione reddituale, che gli interessati devono compilare e restituire entro il 30 giugno. In caso di ritardato invio, gli enti previdenziali sollecitano con una raccomandata l’adempimento dell’obbligo. Una procedura specifica e' prevista per i pensionati residenti all’estero. L’Inps, con il messaggio n. 6972/2009, ha avviato gli accertamenti sui redditi 2006, 2007 e 2008. Poi con successivo messaggio 12479/09 del 1° giugno, ha ricordato che i modelli vanno presentati agli enti di patronato o ai consolati d’Italia, che provvederanno ad inoltrarli all’Istituto entro la data fissata. Alternativamente, i pensionati possono spedire, sempre entro il 30 giugno, i modelli sottoscritti, allegando tutta la documentazione richiesta.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 32 - Assegni legati ai redditi, censimento entro giugno - Rossi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS