Giovedì 5 novembre 2009

Anche le Pmi avranno un principio Ias loro dedicato

a cura di: eDotto S.r.l.
Lo Iasb, l’organismo che elabora i principi contabili internazionali (Ias), ha semplificato le disposizioni finora vigenti per le imprese quotate, predisponendo un principio contabile che sara' destinato alle imprese di piccole e medie dimensioni. Il documento e' indirizzato a tutte le imprese non quotate, a prescindere dalle dimensioni delle aziende. Sara' disponibile entro la fine dell’anno e spettera' agli Stati decidere i destinatari finali. Scopo del board di Londra e' semplificare le regole contenute negli Ias destinati alle imprese di maggiori dimensioni quotate, eliminando quei principi che per le imprese di piu' piccole dimensioni non hanno alcuna applicazione pratica. Attualmente, si sta verificando la compatibilita' del principio con le direttive comunitarie contabili. Accertata tale compatibilita', la Commissione europea dovrebbe consentirne l’adozione su base volontaria. Non e', infatti, prevista l’adozione del principio mediante regolamento comunitario. Per quel che riguarda l’Italia, la traduzione del documento sara' seguita dall’Oic. Il principio comprende 35 sezioni, un glossario e due piccoli volumi riservati alle “motivazioni per le conclusioni”, in cui si spiegano le ragioni che hanno portato a stabilire quel particolare principio. Una prima revisione dovrebbe avvenire dopo due anni dalla prima applicazione e poi, a regime, ogni tre anni. Tra una eventuale modifica e la sua applicazione pratica passera' il termine di un anno, per dar modo alle imprese di prendere atto del cambiamento disposto.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 31 – Modello Ias per i conti delle Pmi – Roscini Vitali
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web