Martedì 23 luglio 2013

Anche la contabilità 'non ufficiale' legittima il ricorso all’accertamento induttivo

a cura di: FiscoOggi
La contabilità non ufficiale, costituita da appunti personali e informazioni dell’imprenditore, nonché dalle schede contabili di dipendenti pagati in nero, rappresenta un valido elemento indiziario, dotato dei requisiti di gravità, precisione e concordanza prescritti dall’articolo 39, Dpr 600/1973 e, per il suo valore probatorio, legittima di per sé il ricorso all’accertamento induttivo.
Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza n. 15318 del 19 giugno.
Tali documenti infatti fanno fede contro l’imprenditore e contengono dati ben più veritieri di quelli riportati nelle scritture “ufficiali”. Quindi, il peso indiziario è certo.

La vicenda nasce da un avviso d’accertamento emesso nei confronti di una società a responsabilità limitata, a seguito di una verifica fiscale, l’Agenzia delle Entrate ha contestato alla contribuente di aver omesso sia la dichiarazione di retribuzioni imponibili per quasi 55mila euro sia l’effettuazione e il versamento delle relative ritenute, per oltre 15mila euro, per l’anno d’imposta 1999.
La società ha proposto ricorso per la cassazione della sentenza della Commissione tributaria regionale che na ha rigettato l’appello, ritenendo legittimo l’avviso di accertamento ed affermando che, con sentenza n. 15318/2013, “nell’accertamento delle imposte sui redditi …., la ‘contabilità in nero’… per il suo valore probatorio, legittima di per sé, ed a prescindere dalla sussistenza di qualsivoglia altro elemento, il ricorso all’accertamento induttivo di cui al citato art. 39, incombendo al contribuente l’onere di fornire la prova contraria, al fine di contestare l’atto impositivo notificatogli…” .



Fonte: http://www.fiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS