Mercoledì 18 marzo 2015

Agenti di affari in mediazione: variazione del legale rappresentante. Obbligo della relativa comunicazione anche al REA dei requisiti di idoneita'

a cura di: TuttoCamere.it
Nel caso di variazione del legale rappresentante, le societa' di mediazione devono contemporaneamente provvedere a comunicare l'evento al Registro delle imprese e ad inviare apposita comunicazione al Repertorio Economico Amministrativo (REA) relativa ai requisiti di idoneita' del nuovo legale rappresentante, necessari per la prosecuzione dell'attivita' mediatizia ai sensi degli artt. 3 e 10 del D.M. 26 ottobre 2011.
La mancata comunicazione al REA da parte dell'impresa di mediazione "non mette in condizione gli uffici camerali di verificare che in capo a lei stessa perdura il requisito abilitante in questione che consiste nell'avere un legale rappresentante in possesso dei titoli prescritti dalla legge per l'esercizio dell'attivita' mediatizia", anche nel caso l'avvenuta variazione del legale rappresentante sia stata gia' comunicata al Registro delle imprese.

Il Ministero ritiene, pertanto, condizione necessaria alla corretta prosecuzione dell'attivita' in questione, la contestuale comunicazione al REA dei titoli posseduti dal nuovo legale rappresentante. Di conseguenza, in assenza di cio', dovra' essere dato avvio da parte della camera di Commercio alla sospensione della pratica concernente il solo adempimento societario nei confronti del Registro imprese, nonche' dovra' essere invitata la societa' a procedere anche agli adempimenti verso il REA entro un congruo termine, pena l'inibizione d'ufficio alla prosecuzione dell'attivita'.
Questo anche nel caso in cui all'interno della stessa societa' risultino gia' regolarmente iscritti ed operanti uno o piu' preposti all'attivita' mediatizia, ovvero un altro o altri legali rappresentanti.

I requisiti per l'iscrizione non devono essere posseduti in alternativa dal legale rappresentante o, in mancanza, dal preposto, ma in primis dal legale rappresentante stesso, in quanto solo chi e' iscritto puo' legittimamente delegare le proprie funzioni di esercizio della mediazione ad altra persona iscritta.
Pertanto, in seno a societa' esercenti l'attivita' di mediazione, ogni soggetto legittimato ad agire per la societa' deve essere in possesso del requisito per l'iscrizione; di conseguenza il legale rappresentante di una tale societa' non puo' mai essere carente di detto requisito anche se sia stato nominato, specificatamente, un preposto alla relativa attivita', intendendosi per carente, nel caso che qui rileva, anche colui che non ha regolarmente effettuato la prevista comunicazione al REA dei suoi requisiti di idoneita' all'esercizio della mediazione.

Sono questi i chiarimenti che sono giunti dal Ministero dello Sviluppo Economico con il Parere n. 31735 del 9 marzo 2015.

Per scaricare il testo del parere ministeriale clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS