Giovedì 30 giugno 2005

ACCONTI IRPEF: SI PUO' RISPARMIARE?

a cura di: Studio Meli e Studio Manuali
Assieme al versamento del saldo 2004, deve essere versata la prima rata di acconto IRPEF dovuto per l'anno 2005. Se il debito che risulta non è superiore a euro 51,65, non è dovuto acconto. Nel caso invece in cui superi euro 51,65, è dovuto un acconto nella misura del 98% del suo ammontare. In questo caso, il contribuente deve provvedere al versamento della somma dovuta: -in unica soluzione (entro il mese di novembre) se l'importo dovuto è inferiore a euro 259,26; -in due rate (40 % la prima, da versare entro il termine previsto per il saldo dell'imposta relativa all'anno precedente; 60% la seconda, da versare entro il mese di novembre) se l'importo dovuto è pari o superiore a euro 259,26. L'acconto può essere però calcolato anche sulla base dell'imposta prevista (e quindi del reddito previsto) per l’anno in corso. In questo caso è necessario procedere ad un calcolo accurato dell’IRPEF prevista per il 2005. Su questo sito internet è disponibile Calcolo previsionale irpef 2005, un foglio di calcolo Excel per la determinazione in via previsionale dell'irpef 2005. Il foglio consente il calcolo dell'irpef tenendo conto della c.d. NO TAX AREA e della nuova FAMILY AREA ed è molto utile proprio per il ricalcolo degli acconti IRPEF 2005.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS