Martedì 1 dicembre 2009

14 emendamenti alla Finanziaria 2010

a cura di: eDotto S.r.l.
Il Governo deposita in commissione Bilancio alla Camera un pacchetto di 14 emendamenti alla Finanziaria 2010.  Alcuni dedicati alle misure anticrisi per la ripresa dell’occupazione. Ecco cosi' reintrodotto lo staff leasing, il ricorso cioe' alla somministrazione di lavoro a tempo indeterminato, possibile in ogni settore della produzione, per servizi di cura e assistenza alla persona e alla famiglia. Ancora: e' incentivata ai datori l’assunzione anche dei lavoratori destinatari dell’indennita' di disoccupazione ordinaria con requisiti normali o di disoccupazione speciale edile; l'assunzione con contratto a tempo indeterminato o a termine di durata almeno pari a due anni, l’assunzione a termine di durata da uno a due anni e l’assunzione disabili portano al datore il premio, rispettivamente, di 1.200, 800 e 2.500/5.000 euro; il soggetto che possiede almeno 35 anni di anzianita' contributiva ha diritto, se accetta un’offerta di lavoro di livello retributivo inferiore di almeno il 20 per cento, alla contribuzione figurativa sino alla maturazione del diritto alla pensione (entro il 31.12.2010); questa stessa scadenza temporale vale sulle assunzioni di soggetti disoccupati con eta' non inferiore a 50 anni, per i quali i datori scontano la contribuzione versando l’aliquota gia' fissata per gli apprendisti; la speciale indennita' una tantum in caso di perdita del lavoro sale dal 20 al 30 per cento e spetta anche in presenza di un reddito non piu' fino al 13.819, ma a 20 mila euro, e con un solo versamento contributivo alla gestione separata Inps; potranno computarsi, ai fini della indennita' ordinaria di disoccupazione, i periodi di lavoro svolti in collaborazione coordinata e continuativa; il ricorso al lavoro accessorio (ai buoni lavoro) e' esteso ai lavoratori a tempo parziale; se il datore fruisce del lavoro occasionale (dei buoni lavoro) senza averlo prima comunicato all’Inail, e' soggetto a maxisanzione; e' prevista la proroga per l’anno 2010 delle misura anticrisi e delle relative agli ammortizzatori sociali in deroga; pure la proroga, sempre per il 2010, della detassazione del salario di produttivita'; da ultimo, circa il sistema sanzionatorio sul lavoro nero e' deciso sia introdotta una tassa, percio' il pagamento della maxisanzione in misura ridotta sara' subordinato al versamento di 100 euro aggiuntivi per ciascun lavoratore. Spostiamo sugli emendamenti che regalano novita' intorno alle agevolazioni fiscali per gli istituti bancari (in particolare le societa' di leasing finanziario) che hanno aderito alla moratoria Economia, Abi e associazioni di categoria firmata il 3 agosto scorso. Si ipotizza siano esentati dalla formazione della base imponibile i soggetti creditori, nella misura del 2 o 3 per cento sul rendimento dell’importo della quota capitale relativa ai finanziamenti e ai contratti di leasing. Il perche' delle due percentuali: il 2 per cento in meno dell’imposizione fiscale per il creditore nel periodo d’imposta in corso alla data di perfezionamento della rimodulazione delle scadenze sull’importo, appunto, degli interessi della quota capitale; che sale al 3 per cento se la rimodulazione e' effettuata entro il 31 dicembre 2009.
Fonte: ItaliaOggi, p. 21 – Occupazione, pacchetto anticrisi - Cirioli
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS