Memoria difensiva (ambito penale) dell’imputato che non ha potuto onorare gli impegni erariali per cause a lui non imputabili

a cura di: Dott. Attilio Romano

DOC | ID 230762 | pub. 20/02/2014 | 41 Kb
La dimostrazione da parte dell’imputato di non aver potuto onorare gli impegni erariali per cause a lui non imputabili potrebbe escludere la sussistenza dei reati dichiarativi di omesso versamento delle ritenute (art. 10-bis, D.lgs. 10/03/2000, n. 74) o dell’iva (art. 10-ter, D.lgs. . 74/2000) in misura eccedente la soglia di € 50 mila per ciascun periodo d’imposta o dei contributi previdenziali (art. 2, co. 1-bis, D.L. n. 463/1983).
Occorre quindi che la difesa riesca a dimostrare non solo le oggettive difficoltà economiche dell’imprenditore, ma anche che l'omesso versamento dell'imposta non è dipeso da deliberata e consapevole scelta dell’imputato.

Il modello di memoria proposto si compone di due parti:
- nella prima si ripercorrono specifici passaggi di recentissimi arresti giurisprudenziali, sia di Corte di Cassazione che di Tribunali, che escludono la rilevanza penale dell'illecito fiscale allorquando manchi la volontà di omettere il versamento;
- nella seconda vengono elencate, in via esemplificativa, alcune delle fattispecie di cause di forza maggiore ex art. 45 c.p. che possono aver determinato la situazione di illiquidità e che dovranno – in concreto - essere debitamente documentate al fine di dimostrare che l’imputato abbia cercato di fronteggiare la crisi con tutti i rimedi possibili.

Prezzo: 30,00 € +iva

Documenti correlati:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS