Il network di AteneoWeb
Home Registrazione gratuita
username / email: password:
password dimenticata?
il carrello è vuoto
Cerca
stampa

pdf

rss

rss

Martedì 11/02/2014

Agenti di commercio: divieto di esercitare l’attività presso la sede o localizzazione dell’attività di mediazione

a cura di: TuttoCamere.it

 
IN EVIDENZA
GESTIONE AFFITTI V4 | LICENZA PER 1 POSTAZIONE
pubblicato il 22/04/2014, 80 Kb, a cura di: Studio Meli modulistica
GESTIONE AFFITTI V4 | LICENZA PER 3 POSTAZIONI
pubblicato il 22/04/2014, 80 Kb, a cura di: Studio Meli modulistica
GESTIONE AFFITTI V4 | LICENZA PER 5 POSTAZIONI
pubblicato il 22/04/2014, 80 Kb, a cura di: Studio Meli modulistica
BUSSOLASTAR: IL SOFTWARE DI CONTROLLO DI GESTIONE E PICCOLA CONTABILITà INDUSTRIALE. PACCHETTO 3 LICENZE
pubblicato il 27/04/2015, 79 Kb, a cura di: Dott. Pierpaolo D'Angelo
altri strumenti utili...
La legge n. 204 del 1985, all’art. 5, comma 5, prevede, a proposito degli agenti e rappresentanti di commercio, l’incompatibilità dell’esercizio di tale attività con quella di mediazione; mentre la legge n. 39 del 1989, all’articolo 5, comma 3, pone, a proposito degli agenti di affari in mediazione, un’incompatibilità generale dell’esercizio di tale attività con tutte le altre attività professionali o imprenditoriali.

Ciononostante, possono iscriversi nel Registro delle imprese due o più imprese (individuali o associate) che esercitano disgiuntamente l’attività di agente e rappresentante di commercio e di mediazione e che abbiano stabilito la propria sede presso il medesimo ufficio, ma le stesse devono in ogni caso esercitare le due attività rispettivamente e disgiuntamente.
Pertanto, la disposizione contenuta nella sezione SCIA del modello ARC, allegato al D.M. 26 ottobre 2011, che prescrive che “presso la sede o localizzazione sopra indicate non viene scolta attività di mediazione” va interpretata non con riferimento alla sede fisica delle imprese di agenzia e di mediazione, ma al materiale svolgimento nei confronti dei terzi delle due attività, “che non possono sovrapporsi ed incardinarsi in una sola impresa o in una medesima persona fisica”.

Di conseguenza, stante il reciproco divieto di esercizio congiunto delle attività, nelle rispettive posizioni REA delle imprese di agenzia e di mediazione non dovranno essere presenti soggetti che operano per loro conto, rispettivamente, come mediatori o come agenti.
E’ questo il chiarimento che il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto pervenire con la Circolare n. 3667/C del 5 febbraio 2014, in risposta ad alcuni quesiti posti da alcune Camere di Commercio e Associazioni di categoria che chiedevano l’esatta interpretazione della dicitura contenuta nella modulistica approvata con il D.M. 26 ottobre 2011.

Fonte:
http://www.tuttocamere.it

 



 
Rimani sempre aggiornato, seguici sui principali social network!
AteneoWeb su Facebook AteneoWeb su LinkedIn AteneoWeb su Twitter AteneoWeb su Google+ AteneoWeb su Blogspot
 
NEWS e RASSEGNA STAMPA - Area Lavoro

  area fiscale   area legale

»Venerdì 03/07

Mutui ipotecari dipendenti pubblici: dal 1° luglio riduzione del tasso di interesse
L'INPS segnala che, dal 1° luglio 2015, sui contratti di mutuo ipotecario edilizio a tasso...

»Venerdì 03/07

Osservatorio lavoratori autonomi: online i dati 2014 di artigiani e commercianti
L'Osservatorio sui lavoratori autonomi dell'Inps ha pubblicato i dati 2014 relativi ad artigiani...

»Venerdì 03/07

Giustizia per la crescita: pubblicato il decreto-legge n. 83/2015 recante misure urgenti in materia di procedure concorsuali
Riforma del concordato preventivo, istituzione di una nuova procedura di ristrutturazione dei...

»Giovedì 02/07

Legittimo il licenziamento disciplinare sulla base di accertamento tramite agenzia investigativa
È legittimo il licenziamento disciplinare irrogato all'addetta alla cassa di un supermercato,...

»Giovedì 02/07

JOBS ACT: l'Italia cambia il lavoro. On line il sito dedicato alla riforma del mercato del lavoro
"JOBS ACT - L'Italia cambia il lavoro". È il claim scelto per aprire la home page...

»Giovedì 02/07

Vigilanza sugli enti cooperativi: aggiornamento della banca dati dei professionisti interessati all'attribuzione di incarichi
Con la circolare del 25 giugno 2015, Prot. 000574, la Direzione Generale per la Vigilanza sugli...

»Mercoledì 01/07

Maternita': in Gazzetta Ufficiale il Decreto che amplia le tutele delle lavoratrici
E' stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n.144 del 24 giugno 2015 (Suppl. Ordinario n...

»Mercoledì 01/07

DURC: il Consiglio di Stato conferma che il requisito della regolarità contributiva deve permanere per tutta la durata della gara
I requisiti generali richiesti negli appalti pubblici, con riferimento alla regolarità contributiva,...

»Martedì 30/06

Contratti di mutuo ipotecario edilizio: modificato il tasso di interesse del 2,95
L'Inps segnala che, a decorrere dal 1 luglio 2015, il tasso di interesse da applicare ai contratti...
  Ultima settimana:
 

tutte le notizie...   

Non ricevi le nostre newsletter?
Newsletter AteneoWeb ISCRIVITI QUI

Info Legali e Privacy |  Carta dei Servizi |

© 2001 AteneoWeb® s.r.l. - Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy - staff@ateneoweb.com
c.f. e p.iva 01316560331 - Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331 - Capitale sociale 20.000,00 € i.v.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info - Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003 - Direttore responsabile: Riccardo Albanesi.
Periodico iscritto alla Unione Stampa Periodici Italiana

Progetto, sviluppo software, realizzazione grafica AI Consulting S.r.l.