Il network di AteneoWeb
Home Registrazione gratuita
username / email: password:
password dimenticata?
il carrello è vuoto
Cerca
stampa

pdf

rss

rss

Leggi articolo: NUOVE REGOLE PER LA DETERMINAZIONE DELL'IMPONIBILE IRES PER LE COOPERATIVE - Approfondimento area fiscale del 21/09/2011

Mercoledì 21/09/2011

NUOVE REGOLE PER LA DETERMINAZIONE DELL'IMPONIBILE IRES PER LE COOPERATIVE

a cura di: Meli e Associati

D.L. 14 settembre 2011, n. 148.
 
IN EVIDENZA
REGISTRO BENI AMMORTIZZABILI
pubblicato il 22/10/2015, 1.315 Kb, a cura di: Studio Meli e Studio Manuali
ACCOLTO RICORSO SU CARTELLA IMPOSTA REGISTRO DEL CONTRIBUENTE. IL RICORSO DEL COOBBLIGATO E’ STATO DECISO FAVOREVOLMENTE.
pubblicato il 11/02/2013, 282 Kb, a cura di: Studio Dott. Roberto Simonazzi
RICORSO IRAP ACCOLTO PARZIALMENTE A MEDICO
pubblicato il 11/02/2013, 283 Kb, a cura di: Studio Dott. Roberto Simonazzi
UN CASO DI DAZIO ANTIDUMPING RISOLTO CON L’ACCOGLIMENTO DEL RICORSO
pubblicato il 11/02/2013, 281 Kb, a cura di: Studio Dott. Roberto Simonazzi
altri strumenti utili...
L'articolo 2, commi 36-bis e 36-ter del D.L. n. 138/2011 (convertito con modificazioni in legge 148/2011) anticipa per le società cooperative a mutualità prevalente l'imminente riforma del sistema fiscale prevedendo una riduzione generalizzata delle agevolazioni nella determinazione dell'imponibile IRES.

L'intervento della manovra agisce da due diverse posizioni.

Da un lato il comma 36-bis, apportando modifiche all'articolo 1 comma 460 della l. n. 311/2004, innalza dal 30% al 40% la quota di utili netti delle cooperative che deve in ogni caso essere assoggettata a tassazione IRES per le cooperative a mutualità prevalente e loro consorzi diverse dalle cooperative agricole (e loro consorzi). Il medesimo comma innalza dal 55% al 65% la quota parte di utili netti soggetti a tassazione per le cooperative di consumo e loro consorzi.

L'aumento della tassazione prevista dal comma 36-bis non coinvolge quindi le cooperative agricole che continuano ad assoggettare a tassazione almeno il 20% degli utili netti annuali, e le cooperative sociali per le quali resta l'esenzione da imposte e la deducibilità delle somme previste dall'articolo 11 della legge 31 gennaio 1992, n. 59 e successive modificazioni

Il comma 36-ter invece introduce una limitazione all'esenzione dal reddito delle cooperative delle somme destinate alla riserva minima obbligatoria prevista dall'articolo 2545-quater del codice civile il quale impone l'attribuzione alla riserva legale di un importo pari ad almeno il 30% degli utili netti annuali. Ai sensi del comma 1 dell'articolo 6 del decreto-legge 15 aprile 2002, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 giugno 2002, n. 112, modificato dal citato comma 36-ter, l'esenzione totale ai fini IRES dell'utile accantonato a riserva obbligatoria è stata ridotta ad un'esenzione parziale pari al 90%.

Tale inasprimento dell'imposizione è invece applicabile a tutte le cooperative a mutualità prevalente comprese le cooperative agricole e le cooperative sociali.

Le norme della manovra non intervengono invece sulle ulteriori agevolazioni previste dagli articoli 10 e 11 del D.p.r. n. 601/1973 rispettivamente per le cooperative agricole e della piccola pesca e per le cooperative di produzione e lavoro (per queste ultime con la limitazione al reddito imponibile derivante dall'indeducibilità dell'IRAP ai sensi dell'articolo 1 comma 462 della l. n. 311/2004).

Nessuna delle modifiche introdotte dalla manovra coinvolge le cooperative diverse da quelle a mutualità prevalente le quali godono della sola esenzione della quota del 30% degli utili netti annuali a condizione che tale quota sia destinata ad una riserva indivisibile prevista in statuto, come stabilito dall'art. 1, comma 464 della legge 311/2004.

Operatore


 
Rimani sempre aggiornato, seguici sui principali social network!
AteneoWeb su Facebook AteneoWeb su LinkedIn AteneoWeb su Twitter AteneoWeb su Google+ AteneoWeb su Blogspot
 
APPROFONDIMENTI - Area Fiscale

  area legale   area lavoro

UTILIZZABILE LA DICHIARAZIONE D'INTENTO PER I LEASING IMMOBILIARI?
»Venerdì 05/02
UTILIZZABILE LA DICHIARAZIONE D'INTENTO PER I LEASING IMMOBILIARI?
AL VIA IL CROSS BORDER RULING PER LE OPERAZIONI IVA TRANSNAZIONALI
»Giovedì 04/02
AL VIA IL CROSS BORDER RULING PER LE OPERAZIONI IVA TRANSNAZIONALI
UN'ALTRA BOCCIATURA PER LA DOPPIA CONTRIBUZIONE INPS
»Giovedì 04/02
UN'ALTRA BOCCIATURA PER LA DOPPIA CONTRIBUZIONE INPS
L'AGGIORNAMENTO DELLA RENDITA CATASTALE ELIMINA L'IMU SUGLI 'IMBULLONATI'
»Mercoledì 03/02
L'AGGIORNAMENTO DELLA RENDITA CATASTALE ELIMINA L'IMU SUGLI "IMBULLONATI"
LA DONAZIONE NON DOCUMENTATA LEGITTIMA L'ACCERTAMENTO
»Martedì 02/02
LA DONAZIONE NON DOCUMENTATA LEGITTIMA L'ACCERTAMENTO
Si susseguono le sentenze che condannano la mancata documentazione di donazioni e prestiti tra parenti.
  Ultimo mese:
 

tutti gli articoli...   

ARCHIVIO
»Martedì 26/01
Precompilata Più Ricca. Comunicazioni Da Trasmettere Entro Il 29 Febbraio
»Venerdì 22/01
Lo Spesometro 2016
»Venerdì 22/01
Le Indicazioni Del Mef All'amministrazione Finanziaria: Stop A Controlli Invasivi E Maggior Utilizzo Di Tecnologie Digitali
»Giovedì 21/01
Unico Sc 2014: 200 Mila Pec In Arrivo Per Comunicazioni Di Irregolarità
»Mercoledì 20/01
Depenalizzazione E Abrogazione Reati Minori: Approvati I Due Decreti Legislativi
»Martedì 19/01
Regole Invariate Per Il Canone Rai Speciale
»Lunedì 18/01
Assegnazione Agevolata Di Beni Ai Soci

altro...

Info Legali e Privacy |  Carta dei Servizi |

© 2001 AteneoWeb® s.r.l. - Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy - staff@ateneoweb.com
c.f. e p.iva 01316560331 - Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331 - Capitale sociale 20.000,00 € i.v.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info - Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003 - Direttore responsabile: Riccardo Albanesi.
Periodico iscritto alla Unione Stampa Periodici Italiana

Progetto, sviluppo software, realizzazione grafica AI Consulting S.r.l.