Giovedì 13 febbraio 2014

Dal 31 gennaio in vigore le nuove regole europee che limitano il trasporto di liquidi a bordo degli aerei

a cura di: Studio Legale Gabriella Filippone
Sono entrate in vigore dal 31 gennaio le nuove regole europee per il trasporto di liquidi a bordo degli aerei, sui liquidi dei passeggeri in transito, e su quelli acquistati nei duty free.
Le nuove regole garantiscono una maggiore protezione per i passeggeri dalla minaccia terroristica costituita dagli esplosivi in forma liquida, l'Unione europea ha adottato regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale.

I passeggeri in partenza dagli Aeroporti dell'Unione europea, nonché da Norvegia, Islanda e Svizzera, compresi i voli nazionali, qualunque sia la loro destinazione, saranno soggetti alla nuova normativa.

Introdotto l'obbligo del controllo, con apposita strumentazione di ultima generazione, dei liquidi (in sigla LAG - Liquidi, Aerosol e Gel, nella classificazione rientrano anche le sostanze di analoga consistenza) di volume superiore ai 100 ml, da utilizzare durante il viaggio a fini medici o per un regime dietetico speciale, compresi gli alimenti per neonati che prima erano esentati.

Introdotto altresì il controllo dei liquidi dei passeggeri in transito, provenienti da Paesi extra UE, acquistati nei duty free degli aeroporti o a bordo di un aeromobile: dovranno essere inseriti in un sacchetto di sicurezza (dal bordo rosso, denominato Steb, "security tamper-evident bag") che verrà fornito al momento dell'acquisto stesso, che conserva all'interno la prova che l'acquisto sia stato effettuato in quelle aree. Gli oggetti comprati presso i duty free potranno essere portati a bordo, il sacchetto ad ogni modo non potrà essere aperto sino a quando il passeggero non sarà giunto alla destinazione d'arrivo.

Nel caso in cui il controllo di sicurezza richieda l'apertura dello Steb da parte dell'addetto e il volo preveda un ulteriore scalo di transito, il passeggero dovrà informare l'addetto alla sicurezza che provvederà, dopo il controllo, a risigillare il sacchetto con il Lag. Soltanto tramite questa modalità sarà possibile portare a destinazione gli acquisti effettuati nei duty free anche dopo uno scalo intermedio.

La nuova normativa prevede l'esenzione dal controllo dei Lag di volume inferiore ai 100 ml, che siano contenuti in un sacchetto richiudibile di capacità non superiore a un litro.

Alle postazioni di controllo i passeggeri sono tenuti a presentare i Lag trasportati come bagaglio a mano. Presso tutti gli aeroporti, le società di gestione stanno provvedendo ad installare cartelli informativi sulle nuove regole di controllo dei Lag, che indirizzano i passeggeri in possesso di Lag verso le postazioni dotate delle attrezzature per il controllo dei liquidi.

Fonte: Teleborsa | Pubblicato da Virgilio il 30/01/14 in Finanza

Fonte: http://gabriellafilippone.blogspot.it
AUTORE:

Avv. Gabriella Filippone

Avvocato del foro di Pescara
Studio Legale Gabriella Filippone
Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Università degli studi G. D'annunzio di Chieti - Teramo. Avvocato, con studio in Pescara. Mi occupo di diritto civile e di alcuni settori penali. Ho maturato...
esperienza specialistica nel contenzioso civile prevalentemente nei settori recupero crediti e locazioni immobiliari.

Ho prestato attività di collaborazione e consulenza legale in favore di un’associazione dei consumatori di rilevanza nazionale, maturando esperienza nel settore del consumerismo nell’ambito della tutela del consumatore.
Redattrice di scritti, contributi e articoli per riviste giuridiche on line.
Gli stretti legami con l'editoria specialistica permettono di offrire soluzioni di buon standard.
Offro domiciliazioni legali, assistenza nella stipula di contratti e convenzioni, consulenze legali anche aziendali, assistenza stragiudiziale.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS