Lunedì 11 giugno 2012

Nuovo Regime di Vantaggio per Imprenditoria Giovanile

a cura di: Studio Associato Salvaggio
Circolare del 30 maggio 2012 n. 17/E.
Con la Circolare del 30 maggio 2012 n. 17/E l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sui punti più significativi del nuovo regime di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (nuovi minimi) modificato con la Manovra Correttiva 2011 (D.L. 6 luglio 2011, n. 98).

In particolare i chiarimenti più importanti riguardano i requisiti per l'accesso, la durata del regime fiscale di vantaggio, e le caratteristiche stesse del regime.

La circolare fornisce un quadro più chiaro della situazione e fa luce su tutti i dettagli del nuovo regime di vantaggio.

Facciamo una breve sintesi dei punti più significativi.

Al fine di favorire la costituzione di nuove imprese da parte dei giovani o di coloro che hanno perso il lavoro, l'articolo 27 del decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, dispone che dal 1° gennaio 2012, il regime fiscale di vantaggio costituisce il regime naturale per le persone fisiche che intraprendono un'attività di impresa, arte o professione e l'hanno intrapresa successivamente alla data del 31 dicembre 2007 e che presumono di possedere sia i requisiti stabiliti dal regime degli ex-minimi che quelli previsti dall'articolo 27 del decreto.

In altre parole, chiarisce ancora la circolare, mentre il regime ex minimi era applicabile da chiunque avesse i requisiti previsti dalla legge n. 244 del 2007, il regime fiscale di vantaggio è destinato solo a coloro che iniziano una nuova attività oppure l'hanno iniziata dopo l'entrata in vigore delle disposizioni che hanno introdotto l'ex regime dei minimi.

Per quanto riguarda la durata del regime fiscale di vantaggio, la circolare ribadisce che tale regime può essere applicato esclusivamente per il periodo di imposta in cui l'attività ha inizio e per i quattro periodi di imposta successivi.

Riguardo alle caratteristiche principali del regime fiscale di vantaggio, viene precisato che i contribuenti che adottino tale regime sono esonerati dai seguenti adempimenti:

  • l'obbligo di liquidazione e versamento dell'IVA;
  • tenuta, registrazione e conservazione dei documenti previsti dalla legge IVA e dalla legge sulle disposizioni relative all'accertamento del reddito;
  • comunicazione annuale e presentazione della dichiarazione IVA;
  • versamento e dichiarazione IRAP;
  • studi di settore;
  • spesometro;
  • comunicazioni blacklist;

Ovviamente, la circolare ricorda che i contribuenti che applicano il regime fiscale di vantaggio non possono esercitare il diritto di rivalsa né possono detrarre l'IVA assolta sugli acquisti e sulle importazioni. La fattura, lo scontrino o la ricevuta fiscale emessi non devono pertanto recare l'addebito dell'imposta.

Fonte: http://www.il-commercialista-dei-professionisti.com
AUTORE:

Dott. Antonino Salvaggio

Ragioniere commercialista
Studio Associato Salvaggio
Antonino Salvaggio è laureato in Economia Aziendale ed è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Palermo. Esercita la professione dal 1999. Nato a Palermo nel 1972,...
svolge l’attività professionale offrendo prevalentemente consulenza aziendale, fiscale e tributaria a professionisti e piccole imprese. La passione e l’esperienza maturata nel settore del marketing per professionisti unita alla passione e all’interesse per le nuove tecnologie hanno reso possibile lo sviluppo di competenze specifiche nelle attività di internet marketing applicato ai professionisti.
La continua ricerca del miglioramento continuo e della qualità lo spingono ad interessarsi di nuovi e innovativi strumenti di gestione dello studio professionale e ad approfondire le conoscenze sul controllo di gestione e organizzazione degli studi professionali.

Specializzazioni
Fisco, Tributi, Marketing per professionisti, Gestione cultura professionale, Qualità

Pubblicazioni
Co-fondatore e ideatore del blog www.il-commercialista-dei-professionisti.com che tratta di tematiche inerenti la gestione degli studi professionali,il marketing per professionisti, la gestione tecnico-culturale degli studi professionali, fisco e lavoro.
Collabora abitualmente con Fisco7, il settimanale di informazione gratuita di Servizi CGN e Unoformat.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS