Lunedì 4 agosto 2014

Le novità sull'apprendistato dopo l'approvazione definitiva del JOBS ACT

a cura di: Studio Dott.ssa Giorgia Signaroldi
Decreto Legge 20 marzo 2014 n. 34.
IL PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE: viene prevista la possibilità di redigere in forma sintetica il piano formativo individuale, per il quale però permane l'obbligo di forma scritta ai fini della prova. È confermata la possibilità di redigere il piano formativo sulla base di moduli e formulari stabiliti dalla contrattazione collettiva o dagli enti bilaterali.

CLAUSOLA DI STABILIZZAZIONE:
il vincolo di stabilizzazione, introdotto con la L.92/2012, vale a dire il numero di contratto di apprendistato che devono essere confermati per poter accedere a nuovi contratti di apprendistato, diviene applicabile unicamente ai datori di lavoro che occupano almeno 50 dipendenti, per i quali l'assunzione di nuovi apprendisti è subordinata alla conferma a tempo indeterminato del 20% dei contratti di apprendistato venuti a cessare nei 36 mesi precedenti la nuova assunzione. Il computo dei 50 dipendenti deve essere effettuato alla data della nuova assunzione, tenendo conto dei lavoratori part time in proporzione all'orario svolto.

FORMAZIONE E APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E IL DIPLOMA PROFESSIONALE: unicamente per il contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, di cui all'art.3 D.lgs.167/2011, viene prevista la possibilità di retribuire il 35% delle ore di formazione. Viene fatta salva la possibilità, per la contrattazione collettiva, di innalzare tale percentuale minima.

FORMAZIONE E APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O DI MESTIERE: con riferimento al contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere viene confermata la competenza regionale nell'erogazione della formazione di base e trasversale. La stessa viene posta a carico delle Regioni, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, e, solo in via sussidiaria, laddove la singola Regione non disponga dei mezzi risorse sufficienti, potrà essere svolta direttamente dalle imprese e dalle loro associazioni di categoria. Viene introdotto uno specifico obbligo a carico delle Regioni e delle Province autonome di comunicare, entro 45 giorni dall'instaurazione del rapporto di apprendistato, le modalità di fruizione della formazione pubblica.

DISCIPLINA TRANSITORIA: le nuove disposizioni si applicano unicamente ai contratti stipulati a decorrere dall'entrata in vigore del provvedimento.
AUTORE:

Dott.ssa Giorgia Signaroldi

Consulente del lavoro
Studio Dott.ssa Giorgia Signaroldi
Nata nel 1971 ho conseguito la laurea in Economia Politica all’Università commerciale Luigi Bocconi nel 1995. Dopo aver frequentato un Master in Gestione e Organizzazione del personale, ho lavorato...
nell’Ufficio del Personale presso la sede milanese di una delle più importanti multinazionali leader nel settore dell'elettronica e della tecnologia digitale a livello mondiale., con la funzione di Responsabile della selezione e della formazione delle Risorse Umane. Ha conseguito l’abilitazione all'esercizio della professione di Consulente del Lavoro e la relativa iscrizione all'albo dei Consulenti del Lavoro di Piacenza nel 2003 (n. 195 del 25/09/2003). Sono titolare di uno Studio si consulenza del lavoro che si occupa di Amministrazione, Selezione Formazione e sviluppo delle Risorse Umane. Opero concretamente nell’ambito dell’intermediazione del personale, poiché sono delegata dalla Fondazione Consulenti per il Lavoro a svolgere attività di intermediazione del lavoro, ricerca e selezione del personale, formazione e ricollocazione professionale (n° delega pc00952fl).
Grazie a tale delega, ho fondato, con altri Consulenti del Lavoro delegati di Piacenza e provincia, C.L.Ass., Consulenti del Lavoro Associati per l’intermediazione, un’associazione di Consulenti del Lavoro specializzata in ricerca e selezione del personale, formazione e ricollocazione professionale.

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report