Giovedì 4 dicembre 2014

I chiarimenti forniti dall'Inps relativamente al Durc interno

a cura di: Studio Dott.ssa Cristina Orlando
Attraverso il Messaggio n. 9152 del 26 novembre 2014, l'Inps ha chiarito alcuni punti critici relativi alla nuova gestione del DURC interno, vertendo in particolare su seguenti aspetti:

  • Come si contano i giorni entro i quali effettuare le regolarizzazioni in caso di DURC interno negativo;
  • Come e in quali termini provvedere al mancato pagamento delle sanzioni.

COME SI CONTANO I GIORNI ENTRO I QUALI REGOLARIZZARE IL DURC
INTERNO NEGATIVO

Quando si riceve un preavviso di DURC interno negativo, il datore di lavoro deve cercare di provvedere al pagamento della somma che risulta irregolare entro il termine di 15 giorni dalla ricezione della notifica da parte dell'Inps. L'Inps attraverso la circolare in oggetto fornisce alcune precisazioni riguardanti l'esatto conteggio dei giorni entro il quale eseguire il pagamento delle somme richieste al fine di sanare l'irregolarità, in particolare:

  • il termine dei 15 giorni se avesse scadenza che cade nel giorno di sabato o in un giorno festivo, la regolarizzazione risulta effettuata nei termini corretti se avviene non oltre il primo giorno successivo non festivo,
  • il giorno di notifica non si conteggia.

L'Inps a chiarificazione ulteriore di quanto sopra espresso, fornisce alcuni esempi concreti:

  • ESEMPIO 1: se si riceve la notifica di Dura interno negativo in data 3 giugno 2014, l'ultimo giorno utile per eseguire la regolarizzazione è mercoledì 18 giugno;
  • ESEMPIO 2: se si riceve la notifica di DURC interno negativo in data 6 giugno 2014; il quindicesimo giorno successivo al 6 giugno è sabato 21 giugno 2014, pertanto, nella logica sopra espressa (primo giorno successivo non festivo), l'ultimo giorno per provvedere alla regolarizzazione è lunedì 23 giugno 2014.

Inoltre, l'Inps sempre attraverso in messaggio n.9152/2014 del 26 novembre 2014, conferma che, qualora il datore di lavoro, anche se abbia provveduto a regolarizzare la propria posizione nel rispetto dei termini di scadenza previsti e conteggiati seguendo correttamente le regole, abbia ricevuto un DURC interno negativo, potrà richiederne l'annullamento alla Sede INPS territorialmente competente.

COME E IN QUALI TERMINI PROVVEDERE AL MANCATO PAGAMENTO DELLE SANZIONI
Quando si riceve il DURC interno negativo si deve naturalmente provvedere anche al pagamento delle sanzioni ad esso relative sempre nel termine dei 15 giorni concessi, in modo tale che possa essere formato il DURC interno positivo, attraverso il quale il datore di lavoro potrà avere accesso ai benefici relativi al periodo cui si riferisce il preavviso.
A tale proposito, l'Inps comunica attraverso il Messaggio n.9152 del 26 novembre 2014 quale debba essere la condotta da seguire qualora si abbiano ricevuto preavvisi di DURC interno negativo in data precedente al 26 novembre 2014.
Nello specifico, l'Inps indica le modalità per poter ottenere la regolarità contributiva sia nel caso di datori di lavoro che hanno versato nel termine corretto i contributi ma non le sanzioni (CASO 1) sia nel caso di datori di lavoro che hanno versato le sanzioni nel periodo compreso tra la scadenza del termine previsto dal preavviso di DURC interno negativo e il 26 novembre 2014, data nella quale è stato pubblicato il messaggio n.9152/2014 (CASO 2).

Nel CASO 1, i datori di lavoro dovranno:

  • provvedere al pagamento delle sanzioni entro la data 11 dicembre 2014;
  • successivamente dare prova alla sede Inps di competenza di aver provveduto a pagare tale
    sanzione chiedendo l'annullamento del DURC interno negativo tramite l'accesso al cassetto previdenziale e tramite l'attivazione della funzionalità "contatti" e selezionando l'oggetto "Agevolazione contributiva - DURC interno (regolarità contributiva)";
  • la Sede, verificato il rispetto dei termini indicati, annullerà il DURC interno negativo.

Nel CASO 2, i datori di lavoro dovranno inoltrare una specifica richiesta di annullamento di DURC interno negativo utilizzando la funzionalità "contatti" e selezionando l'oggetto "Agevolazione contributiva - DURC interno (regolarità contributiva)".

Infine si precisa che La Sede Inps di competenza potrà annullare il DURC negativo anche qualora il datore di lavoro, entro 15 giorni dalla pubblicazione del Messaggio oggetto della presente circolare, abbia presentato istanza di rateazione, solamente se la rateazione si riferisca esclusivamente le somme dovute a titolo di sanzioni.

PROSSIMI INVII DI NOTIFICHE DI PREAVVISI DI DURC INTERNO NEGATIVO
L' Inps comunica che, dal momento che i datori di lavoro avranno numerosi adempimenti che scadranno alla fine dell'anno 2014, solo da gennaio 2015 l'istituto provvederà a riavviare la spedizione dei preavvisi di DURC interno negativo.

(Fonti: Inps, Messaggio n. 9152 del 26 novembre 2014)

AUTORE:

Dott.ssa Cristina Orlando

Consulente del Lavoro
Studio Dott.ssa Cristina Orlando
Dopo aver conseguito laurea in Economia Aziendale, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro. Titolare di un proprio studio professionale, specializzato...
in amministrazione e gestione del personale delle piccole e medie imprese, ha maturato esperienze in aziende nell’ambito del controllo di gestione e dell’amministrazione del personale. Ha svolto docenze presso la scuola di alta formazione per gli operatori delle politiche del lavoro nelle materie di Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale, ha svolto docenze nell’ambito di master Universitari di 1° livello in Direzione del Personale.
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Documenti correlati:

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali