Mercoledì 12 dicembre 2012

Circolare flussi d'ingresso 2012 per lavoratori stranieri: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto

a cura di: Studio Dott.ssa Cristina Orlando
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22 novembre 2012 e' stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 ottobre 2012
che riguarda la programmazione transitoria per l'anno 2012 dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari per motivi di lavoro subordinato (non stagionale) e di lavoro autonomo, nel territorio dello Stato italiano.
Il Decreto autorizza un numero massimo di 13.850 cittadini stranieri per lavoro subordinato (non stagionale) e per lavoro autonomo.
Si evidenzia che tale quota massima di 13.850 ingressi sarà ripartita da parte del Ministero tra Regioni e Province Autonome in funzione del numero effettivo di domande che arriveranno.
Ad integrazione del suddetto Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 ottobre 2012 è stata emanata la Circolare congiunta n.8266 del 26 novembre 2012 attraverso la quale il Ministero del Lavoro e il Ministero dell'Interno hanno chiarito i punti fondamentali del suddetto Decreto con particolare riguardo alle modalità di presentazione delle domande.

RIPARTIZIONE DELLA QUOTA MASSIMA DI 13.850 INGRESSI

Gli ingressi che saranno autorizzati seguono la seguente suddivisione:

  1. 2000 lavoratori autonomi tra i cittadini stranieri che presentino uno tra i seguenti requisiti:
    imprenditori che si occupano di attività di interesse per l'economia dell'Italia,
    libero professionisti la cui attività è legata a professioni oggetto di vigilanza oppure rientranti negli elenchi curati da parte della pubblica amministrazione,
    figure societarie di società (escluse le cooperative) che siano previste in maniera esplicita dalle disposizioni riguardanti i visti di ingresso,
    artisti noti a livello internazionale e altamente qualificati che siano chiamati da enti pubblici o da enti privati.
  2. 100 cittadini di origine italiana da parte di almeno un genitore fino al terzo grado di ascendenza in linea retta per lavoro subordinato (non stagionale) e lavoro autonomo residenti in uno dei seguenti paesi: Uruguay, Argentina, Venezuela e Brasile.
  3. 4000 conversioni di permesso di soggiorno stagionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato.
  4. 6000 conversioni di permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato.
  5. 500 conversioni di permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo che siano stati rilasciati da Paesi terzi da altro stato membro dell'Unione Europea in permessi di soggiorno per lavoro subordinato.
  6. 1000 conversioni di permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.
  7. 250 conversioni di permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo che siano stati rilasciati da Paesi terzi da altro stato membro dell'Unione Europea in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dal giorno 7 dicembre 2012 a partire dalle ore 9.00 fino al giorno 30 giugno 2013 alle ore 24.00. Sarà rilasciata una ricevuta con l'indicazione esatta della data e dell'ora di invio della domanda poiché, al fine dell'accoglimento delle domande farà fede l'ordine cronologico di presentazione.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E MODELLI DA UTILIZZARE

Le domande andranno presentate con modalità esclusivamente telematica attraverso il sito del Ministero dell'Interno utilizzando uno dei seguenti modelli, di cui sarà disponibile l'applicativo precompilato sul sito internet del Ministero dell'Interno a partire dal 4 dicembre 2012 alle ore 8.00:

  1. Modello VA per conversioni di permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato,
  2. Modello VB per conversioni di permesso di soggiorno stagionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato
  3. Modello Z per conversione di permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro autonomo,
  4. Modello LS per richiesta di nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altro Stato membro,
  5. Modello LS1 per richiesta di nulla osta al lavoro domestico per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altro Stato membro,
  6. Modello LS2 per domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso dei requisiti per lavoro autonomo per gli stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altri Stati membri,
  7. Modello A-DOM e B-SUB per cittadini di origine italiana da parte di almeno un genitore fino al terzo grado di ascendenza in linea retta per lavoro subordinato (non stagionale) e lavoro autonomo residenti in uno dei seguenti paesi: Uruguay, Argentina, Venezuela e Brasile,
  8. Modello B-PS per richiesta nominativa di nulla osta per assunzioni di lavoratori inseriti in progetti speciali.

(Fonti: GU n. 273 del 22-11-2012; Circolare Congiunta del Ministero del Lavoro e del Ministero dell'Interno n. 8266 del 26 novembre 2012)

AUTORE:

Dott.ssa Cristina Orlando

Consulente del Lavoro
Studio Dott.ssa Cristina Orlando
Dopo aver conseguito laurea in Economia Aziendale, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro. Titolare di un proprio studio professionale, specializzato...
in amministrazione e gestione del personale delle piccole e medie imprese, ha maturato esperienze in aziende nell’ambito del controllo di gestione e dell’amministrazione del personale. Ha svolto docenze presso la scuola di alta formazione per gli operatori delle politiche del lavoro nelle materie di Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale, ha svolto docenze nell’ambito di master Universitari di 1° livello in Direzione del Personale.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report