Lunedì 4 maggio 2015

Scadenze del 5 per mille 2015 per gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Legge di stabilità 2015 ha previsto, per l'esercizio finanziario 2015 e successivi, la possibilità per i contribuenti di destinare una quota pari al 5 per mille dell'IRPEF a sostegno delle stesse categorie di soggetti beneficiarie del contributo per l'esercizio finanziario 2010.

Per l'anno finanziario 2015, il 5 per mille è pertanto destinato, nel dettaglio, a sostegno delle seguenti finalità:

  • sostegno degli enti del volontariato:
    • organizzazioni di volontariato di cui alla legge n. 266 del 1991
    • Onlus - Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (articolo 10 del Dlgs 460/1997)
    • cooperative sociali e i consorzi di cooperative sociali di cui alla legge n. 381 del 1991
    • organizzazioni non governative riconosciute idonee ai sensi della legge n. 49 del 1987 alla data del 29 agosto 2014
    • enti ecclesiastici delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi e intese, considerate Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell'art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997
    • associazioni di promozione sociale le cui finalità assistenziali sono riconosciute dal Ministero dell'Interno, considerate Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell'art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997
    • associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali (articolo 7, commi da 1 a 4, legge 383/2000)
    • le associazioni e fondazioni di diritto privato che operano nei settori indicati dall'articolo 10, comma 1, lettera a) del Dlgs 460/1997.
  • finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell'università
  • finanziamento agli enti della ricerca sanitaria
  • sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente
  • sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal Coni a norma di legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale.

In particolare, è prevista la redazione di distinti elenchi per ciascuna delle tipologie di soggetti aventi diritto:

  • il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca predispone l'elenco degli enti della ricerca scientifica e dell'università sulla base delle domande ricevute
  • il Ministero della Salute cura la predisposizione dell'elenco degli enti della ricerca sanitaria
  • l'Agenzia delle entrate predispone l'elenco degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche sulla base delle iscrizioni pervenute in via telematica.

Per gli enti di volontariato e le Associazioni sportive dilettantistiche riportiamo le principali scadenze:

Descrizione
Enti del volontariato
Associazioni sportive dilettantistiche
Inizio presentazione domanda d'iscrizione
26 marzo 2015
26 marzo 2015
Termine presentazione domanda d'iscrizione
7 maggio 2015
7 maggio 2015
Pubblicazione elenco provvisorio
14 maggio 2015
14 maggio 2015
Richiesta correzione domande
20 maggio 2015
20 maggio 2015
Pubblicazione elenco aggiornato
25 maggio 2015
25 maggio 2015
Termine presentazione dichiarazione sostitutiva
30 giugno 2015 alle Direzioni Regionali dell'Agenzia delle Entrate
30 giugno 2015 agli uffici territoriali del Coni
Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali
30 settembre 2015
30 settembre 2015

 

DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Documenti correlati:

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web