Mercoledì 27 dicembre 2006

PROFESSIONISTI ALLE PRESE CON IL MODELLO F24 ON LINE 'DI MASSA'.

a cura di: Studio Meli S.r.l.

L'articolo 37, comma 49, del DL. 223/06 convertito in legge 248 del 4 agosto 2006 stabiliva che i soggetti titolari di partita IVA dal 1° ottobre 2006 fossero obbligati ad effettuare i versamenti fiscali e previdenziali dovuti ai sensi degli articoli 17, comma 2, e 28, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241, esclusivamente mediante modalità telematiche, anche servendosi di intermediari.

Con DPCM 4.10.2006 pubblicato sulla G.U. 233 del 6.10.2006 era stato disposto il rinvio al 1° gennaio 2007 da tale obbligo sostanzialmente per le società di persone e le persone fisiche: salvo ulteriori proroghe dal 1° Gennaio 2007 tutti i titolari di partita i.v.a. saranno tenuti ad effettuare i versamenti in via telematica.


Il contribuente titolare di partita IVA è libero di scegliere se

  1. effettuare direttamente il versamento tramite proprie attrezzature informatiche, utilizzando il servizio di fisco on line od i servizi dell'home banking
  2. avvalersi dei servizi dello studio per la trasmissione telematica del modello F24

Nel 1° caso non vi sono obblighi particolari, mentre nel secondo caso, ai sensi dei punti 3-4-5 del testo della "Nuova" Convenzione (peraltro quasi identici a quella precedente), lo studio:

  • deve essere preventivamente autorizzato per iscritto ad effettuare l'addebito
  • all'atto della sottoscrizione dell'autorizzazione deve rilasciare l'informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Dlgs. 196/2003 (Codice Privacy) sul fac simile dell'allegato 1 alla Convenzione
  • si impegna a consegnare ai contribuenti copia dei modelli F24 trasmessi per via telematica che delle ricevute rilasciate dall' Agenzia delle Entrate
  • si impegna ad impartire precise e dettagliate istruzioni agli incaricati del trattamento affinché i dati non vengano divulgati, comunicati, ceduti a terzi che non siano magistrati o personale degli uffici giudiziari e di polizia giudiziaria, direttamente interessati agli stessi per ragioni di ufficio

Sinceramente non comprendiamo tutta questa preoccupazione sull'applicazione delle norme di cui al Dlgs. 196/2003, considerato che:

  • i dati relativi ai versamenti non si riferiscono a "dati sensibili" e che per i dati "non sensibili" l'informativa può essere resa anche oralmente;
  • gli incaricati che svolgono tale compito sono rappresentati, di solito, dagli stessi incaricati che trasmettono le dichiarazioni dei redditi (contenenti, ad esempio, l'opzione per la devoluzione dell' 8 per mille, che configura un "dato sensibile"), non si comprende perché occorra impartire precise e dettagliate istruzioni agli incaricati del trattamento

Sta di fatto che aderendo alla convenzione se ne accettano le clausole contenute: per questo motivo le deleghe che il Professionista deve farsi rilasciare devono essere "conformi" al fac simile allegato alla Nuova Convenzione.

Su questo sito internet abbiamo pubblicato due documenti utili per il Professionista:
La circolare informativa per i clienti
La procedura per lo studio, che contiene anche le deleghe conformi alla Convenzione Agenzia Entrate, da farsi rilasciare nei diversi casi (invio di specifico modello F24 o invio di tutti gli F24 predisposti dal Professionista per conto del cliente).

Vi ricordiamo che è disponibile sul nostro sito internet, anche un servizio di RISPOSTA A QUESITI (clicca QUI per accedere).
AUTORE:

Dott. Riccardo Albanesi

Dottore Commercialista e Revisore Legale
Studio Meli S.r.l.
Nato nel 1967, ha conseguito la laurea in Economia e commercio presso l'Università di Parma nel 1991. Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti di Piacenza dal 1993. Revisore Legale. Consulente...
Tecnico di Ufficio per il Tribunale di Piacenza.

E’ socio dello Studio MELI & ASSOCIATI Dottori Commercialisti di Piacenza.

Svolge la sua attività nel campo della consulenza fiscale, societaria e contrattuale occupandosi in modo particolare di bilanci societari, operazioni straordinarie, contrattualistica d’impresa.

Vanta numerose esperienze nella pianificazione delle strategie aziendali, redazione di Business plan.

Dal 2001 è Direttore Responsabile del periodico telematico AteneoWeb S.r.l. (www.ateneoweb.com).
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS