CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 23 giugno 2004

PRIVACY: LA PROROGA AL 31.12.2004

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
a cura dello studio Valter Franco
Il Consiglio dei Ministri nella riunione n. 161 del 22.6.2004 ha approvato il testo di un Decreto Legge, in attesa di pubblicazione sulla G.U. che differisce i termini previsti dal Dlgs. 196/2003 in materia di misure di sicurezza dei dati personali. Proroga delle misure di sicurezza L'articolo 2 del DL prevede che, all'articolo 180 comma 1 del Dlgs. 196/2003, le parole "30 giugno 2004" siano sostituite con le parole "31.12.2004". L'abitudine è definire "misure di sicurezza" quelle tecniche e quelle relative alle procedure di salvataggio dei dati etc., ma occorre osservare che l'articolo 34 del Codice, inserito nel capo II "misure minime di sicurezza", definisce misura minima - comma 1 lettera e - "la tenuta di un aggiornato documento programmatico sulla sicurezza". Nel caso di elaboratori in rete con trattamento di dati sensibili già l'articolo 6 del D.P.R. 318/99 prevedeva l'obbligo di redigere il DPS e di aggiornarlo annualmente (si veda in proposito il parere del Garante del 22 marzo 2004 che definisce il DPS una misura "non nuova"), così come lo stesso DPR prevedeva l'obbligo di dotazione di un sistema antivirus, così come l'articolo 8 dell'abrogata Legge 675/1996 prevedeva l'obbligo di individuare per iscritto gli obblighi dell'eventuale nominato responsabile per il trattamento, così come l'articolo 19 della Legge 675/1996 prevedeva l'obbligo di designazione scritta degli incaricati del trattamento. Attuazione delle misure di sicurezza Lo stesso D.L. prevede poi che il termine per adempiere alle disposizioni di cui al terzo comma dell'articolo 180 del Dlgs. 196/2003 sia prorogato al 31 marzo 2005. Tale comma prevede il differimento degli strumenti informatici che non consentono l'attuazione delle misure di sicurezza dal 31 dicembre 2004 al 31 marzo 2005. Si tratta, ad esempio, dei sistemi operativi "Windows ‘95" relativamente ai quali la casa produttrice non rilascia le patches di aggiornamento (punto 17 del disciplinare tecnico allegato B che prevede l'aggiornamento annuale, semestrale nel caso di trattamento di dati sensibili). Per le altre misure di sicurezza si richiama quanto espresso dal Garante nel parere 22 marzo 2004 "le misure minime che erano già obbligatorie in passato devono essere adottate ancora oggi senza attendere il decorso di termini transitori". Clicca QUI per accedere allo speciale Privacy (leggi e regolamenti per la tutela dei dati personali) pubblicato nostro catalogo documenti (sezione "Varie e formulari") Vi ricordiamo che è disponibile sul nostro sito internet, anche un servizio di RISPOSTA A QUESITI (clicca QUI per accedere).
AUTORE:

AteneoWeb

AteneoWeb S.r.l.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali