Mercoledì 23 novembre 2005

NUOVE SEMPLIFICAZIONI NELLA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI INTRASTAT

a cura di: Studio Cozzi Dottori Commercialisti Associati
Con la pubblicazione in G. U., avvenuta nel mese di agosto, del Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 3/8/2005 sono state introdotte delle semplificazioni nella compilazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari.

Tali semplificazioni riguardano:

  1. l'elevamento delle soglie ai fini dell'obbligo di compilazione di alcuni dati statistici (per i soggetti mensili) contenuti nel modello Intrastat;
  2. l'esonero dalla compilazione dei modelli Intrastat per gli scambi, tra paesi membri, che riguardano alcune specifiche tipologie di merci.

In merito al punto a) si segnala che i campi relativi al "valore statistico", "condizioni di consegna" e " modo di trasporto" devono essere compilati solo da quei soggetti (mensili) che hanno realizzato, nell'anno precedente, un valore annuo di cessioni o acquisti (a seconda del modello che si compila, Intra 1 o Intra 2) superiore a Euro 10.000.000,00. Risulta pertanto unificata la soglia tra cessioni ed acquisti, considerato che fino ad oggi il limite nelle vendite ammontava ad Euro 4.300.000,00 mentre quello relativo agli acquisti era pari ad Euro 2.500.000,00. Resta inteso che, in caso di inizio dell'attività di scambi intracomunitari, i soggetti obbligati sono quelli che ipotizzano un volume annuo di spedizioni o acquisti superiore a tale soglia.

Con riferimento al punto b) è stato predisposto un elenco delle merci escluse dalla rilevazione statistica sugli scambi di beni tra stati membri dell'Unione europea, che si riporta di seguito:

  • strumenti di pagamento aventi corso legale e valori;
  • oro detto monetario;
  • soccorso d'urgenza in Regioni sinistrate;
  • merci che beneficiano dell'immunità diplomatica, consolare o simile;
  • merci destinate ad un uso temporaneo, purché siano rispettate le seguenti condizioni:
    • non è prevista né effettuata alcuna lavorazione;
    • la durata prevista dell'uso temporaneo non è superiore a 24 mesi;
    • la spedizione o l'arrivo non sono stati dichiarati come consegna o acquisizione ai fini dell'Iva;
  • beni che veicolano informazioni, quali dischetti, nastri informatici, pellicole, disegni, cassette audio e video, CD-ROM con programmi informatici, se sono concepiti su richiesta di un cliente particolare o non sono oggetto di transazioni commerciali, nonché beni forniti a complemento di una precedente fornitura, per esempio ai fini di aggiornamento, che non sono oggetto di fatturazione per il destinatario;
  • materiale pubblicitario e campioni commerciali, purché non siano oggetto di una transazione commerciale;
  • beni destinati ad essere riparati e in seguito alla riparazione, nonché i pezzi di ricambio associati. La riparazione di un bene consiste nel ripristino della sua funzione o condizione originaria. L'obiettivo dell'operazione è semplicemente mantenere i beni in condizioni di funzionamento e può comportare lavori di ricostruzione o di miglioria, ma non modifica in alcun modo la natura dei beni;
  • merci spedite alle forze armate nazionali stanziate al di fuori del territorio statistico e merci provenienti da un altro Stato membro che hanno accompagnato le forze armate nazionali al di fuori del territorio statistico, nonché merci acquistate o cedute nel territorio statistico di uno stato membro dalle forze armate di un altro stato membro che vi stazionano;
  • mezzi di lancio di veicoli spaziali, alla spedizione e all'arrivo, in vista del lancio nello spazio e durante il lancio;
  • vendita di nuovi mezzi di trasporto da parte di persone fisiche o giuridiche soggette all'Iva a cittadini privati di altri stati membri.

Si precisa che le suddette semplificazioni si applicano a partire dalla compilazione degli elenchi riepilogativi con periodo di riferimento 2006.


Fonte: D.M. 3.8.2005 e tab. "E" allegata; "La Settimana Fiscale" n. 33 del 8 settembre 2005

Vi ricordiamo che è disponibile sul nostro sito internet, anche un servizio di RISPOSTA A QUESITI (clicca QUI per accedere).
AUTORE:

Ernesto Cozzi

Studio Cozzi Dottori Commercialisti Associati
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali