Mercoledì 7 novembre 2007

LEZIONE DI TAX PUSH

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

di Tito Boeri e Pietro Garibaldi
tratto dal sito www.lavoce.info

L'extragettito 2007 è stato di oltre 16 miliardi e largamente associato a entrate tributarie, superiori per più di 13 miliardi a quelle preventivate. Quasi 11 miliardi sono serviti per spese aggiuntive, decise prima ancora di capire quanto l'incremento fosse estemporaneo o strutturale. La parte del leone l'hanno fatta le spese correnti, mentre quelle in conto capitale sono diminuite. Solo 5 miliardi sono andati a ridurre l'indebitamento. Il risanamento non può fondarsi solo sull'aumento delle entrate, ma passa per la riduzione della spesa pubblica.

A quanto ammonta l'extragettito nel 2007, vale a dire l'incremento delle entrate rispetto a quanto si poteva immaginare a settembre 2006, prima che il governo varasse la sua prima Legge finanziaria? E come è stato utilizzato? È possibile rispondere a queste domande senza cadere in speculazioni di natura politica? Pensiamo di sì. Ed è utile farlo alla vigilia del passaggio in aula della Legge finanziaria per il 2008.

I numeri dell'extragettito

Un semplice sguardo ai numeri della tabella pubblicata in questa pagina aiuta a farsi un'idea precisa di quanto è effettivamente accaduto negli ultimi dodici mesi. La prima colonna riporta le stime sulle entrate e spese per il 2007 formulate dal governo nel settembre 2006, con la presentazione della Relazione previsionale e programmatica. La seconda colonna riporta le stesse stime del 2007 fornite dal governo un anno dopo, ossia a fine settembre 2007, nella Nota di aggiornamento del Dpef.
Prendendo la differenza fra le due stime, si ha una misura dell'aumento delle entrate nel 2007, rispetto a previsioni effettuate a settembre 2006. La tabella ci dice che l'extragettito è stato superiore ai 16 miliardi e largamente associato a entrate tributarie, maggiori per più di 13 miliardi di quelle preventivate. Parte di questo extragettito deriva dalle misure intraprese dalla Legge finanziaria 2007, parte da fenomeni non spiegati. Si tratta, comunque, di una cifra ragguardevole: più di un punto di Pil.

E come è stato utilizzato

Passiamo a vedere come è stato utilizzato l'extragettito. Quasi 11 miliardi sono andati a finanziare spese aggiuntive messe in cantiere rapidamente in corso d'anno, senza neanche aspettare di capire quanto l'incremento delle entrate fosse estemporaneo o strutturale. Come si vede dalla parte bassa della tabella, la parte del leone l'hanno fatta le spese correnti, mentre quelle rivolte al futuro, quelle in conto capitale, sono diminuite. E solo 5 miliardi su 16, quindi meno di un terzo dell'extragettito, sono andati a ridurre l'indebitamento.
Queste tabelle dovrebbero essere mostrate a ogni studente di Economia, in quanto dimostrano chiaramente il meccanismo del tax push: quando le entrate tributarie aumentano, si finisce sempre per trovare un modo di spendere queste risorse aggiuntive anziché utilizzarle per tagliare il debito. È questo il semplice motivo per cui un aggiustamento dei conti pubblici incentrato sull'incremento delle entrate non potrà mai essere duraturo. Per risanare i conti pubblici bisogna ridurre la spesa pubblica, che invece viaggia come un treno in corsa: continua ad aumentare del 2 per cento in termini reali ogni anno, quale che sia il colore politico del governo in carica..

 
RPP settembre 2006
Aggiornamento DPEF sett.07
Differenza
Imposte dirette
223.339
229.939
6.600
Imposte indirette
219.103
225.532
6.429
Imposte in conto capitale
815
883
68
TOTALE ENTRATE TRIBUTARIE
443.258
456.354
13.096
Contributi sociali
203.972
207.708
3.736
Altre
56.690
56.297
-393
TOTALE ENTRATE
703.920
720.359
16.439
Redditi lavoro dipendente
162.690
165.031
2.341
Consumi intermedi
120.483
124.419
3.936
Prestazioni sociali
264.884
265.220
336
Altre correnti
56.924
57.802
878
Spesa corrente primaria
604.981
614.597
9.616
Interessi passivi
72.845
74.534
1.689
Spesa in conto capitale
69.421
67.590
-1.831
TOTALE SPESE
746.068
756.720
10.652
SPESA PRIMARIA
673.223
682.186
8.963
Avanzo primario
30.697
38.173
7.476
Indebitamento
-42.148
-36.361
5.787

 

Fonte: www.lavoce.info
AUTORE:

AteneoWeb

AteneoWeb S.r.l.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS