Venerdì 2 settembre 2011

LE STAZIONI UNICHE APPALTANTI: SUA

a cura di: TuttoCamere.it
La SUA (Stazione Unica Appaltante) è stata prevista, con finalità prevalentemente di ordine pubblico, dall'art. 13 della L. 13 agosto 2010, n. 136
La disposizione legislativa si limitava, però, a demandare ad un emanando decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, da adottare entro sei mesi, la definizione delle modalità per "promuovere l'istituzione, in ambito regionale, di una o più stazioni uniche appaltanti (SUA), al fine di assicurare la trasparenza, la regolarita' e l'economicita' della gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose".

Ebbene, a distanza di quasi un anno dalla previsione normativa, è stato finalmente sopraggiunto pubblicato l'atteso decreto.
E' stato, infatti, pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 200 del 29 agosto 2011, il D.P.C.M. 30 giugno 2011, concernente la definizione delle modalità per l'istituzione a livello regionale di una o più Stazioni Uniche Appaltanti (SUA), in attuazione dell'art. 13, della Legge 13 agosto 2010, n. 136, inerente il Piano straordinario contro le mafie, al fine di assicurare la trasparenza, la regolarità e l'economicità della gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose nell'economia legale.

La SUA, avente caratteristiche della centrale di committenza di cui all'art. 3, comma 34, del D. Lgs. n. 163/2006, cura per conto degli enti aderenti l'aggiudicazione di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi dell'art. 33, del decreto legislativo medesimo, svolgendo tale attività a livello regionale, provinciale o ultraprovinciale.
Possono aderire alla SUA le Amministrazioni dello Stato, le Regioni, gli Enti pubblici territoriali, gli altri Enti pubblici non economici, gli Organismi di diritto pubblico, le Associazioni, unioni, consorzi da essi costituiti, gli altri soggetti di cui all'art. 32, del D. Lgs. n. 163/2006, nonché le imprese pubbliche e i soggetti che operano in virtù di diritti speciali o esclusivi.

La SUA, nell'ambito della gestione della procedura di gara, svolge in particolare le seguenti attività e servizi:

  • collabora con l'ente aderente alla corretta individuazione dei contenuti dello schema di contratto;
  • concorda con l'ente medesimo la procedura di gara per la scelta del contraente privato;
  • collabora nella redazione dei capitolati, qualora l'ente aderente non sia una Amministrazione aggiudicatrice statale e non abbia adottato il capitolato generale;
  • collabora alla redazione del capitolato speciale; . collabora alla definizione del criterio di aggiudicazione;
  • definisce i criteri di valutazione delle offerte, in caso di criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa;
  • redige gli atti di gara, incluso il bando, il disciplinare e la lettera di invito;
  • cura gli adempimenti relativi allo svolgimento della procedura di gara in tutte le sue fasi;
  • nomina la commissione giudicatrice, nel caso di criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa;
  • cura gli eventuali contenziosi;
  • collabora con l'ente aderente ai fini della stipulazione del contratto.

Le modalità con le quali si esplica la collaborazione tra la SUA e l'ente aderente sono definite con specifiche convenzioni.

Fonte: www.tuttocamere.it
AUTORE:

TuttoCamere.it
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS