Martedì 19 maggio 2015

Il ravvedimento operoso 2015

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Con la circolare n. 15 dell'11 maggio 2015, anche Assonime e' intervenuta sul tema del nuovo ravvedimento operoso, cosi' come modificato dalla Legge di Stabilita' 2015.
Dal 1° gennaio 2015 i contribuenti possono ravvedersi (ottenendo quindi uno sconto sulle sanzioni) in merito agli errori relativi ai tributi amministrati dall'Agenzia delle Entrate senza piu' alcun limite temporale e fino a quando non vengano raggiunti da un formale atto di accertamento o di liquidazione; l'inizio dell'attivita' di verifica degli organi accertatori non rappresenta piu' una causa ostativa.

Assonime, nella sua circolare, mette in evidenza alcuni aspetti:
  • il ravvedimento operoso, anche nella sua nuova versione, non fa venir meno la rilevanza penale delle violazioni commesse (e "ravvedute");
  • e' possibile ricorrere all'istituto del ravvedimento operoso anche nel caso in cui la violazione commessa dal contribuente sia stata gia' contestata o questi ne sia venuto a conoscenza a seguito di accessi, ispezioni e verifiche o altre attivita' di accertamento, ad esclusione dei casi in cui siano stati notificati atti di liquidazione e di accertamento, comprese le comunicazioni recanti somme dovute ai sensi della liquidazione delle imposte e controllo formale delle dichiarazioni (articoli 36-bis e 36-ter, D.P.R. n. 600/1973). Il pagamento e la regolarizzazione non precludono pero' l'inizio o la prosecuzione di accessi, ispezioni, verifiche o altre attivita' amministrative di controllo e accertamento;
  • il ravvedimento richiede ai contribuenti di considerare autonomamente le singole violazioni commesse ai fini della determinazione delle sanzioni dovute, senza poter fruire dell'istituto del cumulo giuridico di cui all'art. 12, D.Lgs. n. 472/1997;
  • non e' ammesso il versamento rateizzato delle somme dovute;
  • resta non ravvedibile la violazione relativa alla mancata presentazione della dichiarazione dei redditi.
Violazione Limite temporale Riduzione sanzioni
Mancato versamento del tributo o di un acconto Per i primi 15 giorni (cd. ravvedimento sprint) Sanzione definita in misura pari a 0,2% per ogni giorno di ritardo
Dal 15° al 30° giorno dalla data della violazione 1/10 del minimo
Errori/omissioni formali e sostanziali, compresi omessi versamenti (Solo tributi amministrati da Agenzia entrate) Entro il 90 giorno successivo al termine per la presentazione della dichiarazione, ovvero, quando non e' prevista dichiarazione periodica, entro 90 giorni dall'omissione. 1/9 del minimo
Errori/omissioni formali e sostanziali, compresi omessi versamenti Entro il termine presentazione dichiarazione relativa anno nel corso del quale e' stata commessa la violazione ovvero, se non prevista dichiarazione periodica, entro 1 anno dall'omissione o dall'errore. 1/8 del minimo
Errori/omissioni formali e sostanziali, compresi omessi versamenti (Solo tributi amministrati da Agenzia entrate) Entro termine presentazione dichiarazione relativa anno successivo a quello nel corso del quale e' stata commessa la violazione ovvero, se non prevista dichiarazione periodica, entro 2 anni dall'omissione o dall'errore. 1/7 del minimo
Oltre termine presentazione dichiarazione relativa anno successivo a quello nel corso del quale e' stata commessa la violazione ovvero, se non prevista dichiarazione periodica, oltre 2 anni dall'omissione o dall'errore. 1/6 del minimo
Se la regolarizzazione avviene dopo la constatazione della violazione nel PVC (possibilita' di scegliere i rilievi da ravvedere e impugnare in commissione gli altri) 1/5 del minimo

 

DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Documenti correlati:

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS