Venerdì 24 marzo 2006

IL CONTRATTO DI LEASING NEL BILANCIO D'ESERCIZIO (nuovo SOFTWARE con tabella OIC)

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
L'articolo 2427 del Codice Civile stabilisce, a proposito del leasing finanziario, che siano fornite le informazioni e i dati come se tali operazioni fossero contabilizzate in base al metodo finanziario iscrivendo i beni nel bilancio dell'utilizzatore.

E' inoltre prevista l'inclusione nella nota integrativa, per le operazioni di locazione finanziaria che implicano il trasferimento al locatario della parte preponderante dei rischi e dei vantaggi relativi ai beni che ne formano oggetto, di un prospetto ad hoc da cui devono risultare:
il valore attuale delle rate di canone non scadute, determinato utilizzando tassi di interesse pari all'onere finanziario effettivo, inerenti i singoli contratti;

  • l'onere finanziario effettivo ad essi attribuibile ed imputabile all'esercizio;
  • l'ammontare complessivo al quale i beni oggetto di locazione sarebbero stati iscritti alla data di chiusura dell'esercizio qualora fossero stati considerati immobilizzazioni, con separata indicazione di ammortamenti, rettifiche e riprese di valore che sarebbero inerenti l'esercizio

In sostanza, le operazioni che vanno inserite nella nota integrativa stabiliscono che vengano svolti gli stessi conteggi extracontabili che si dovrebbero effettuare collocando il bene in leasing nell'attivo del bilancio.
 
Il documento Oic n.1 consiglia inoltre di indicare, se di importo apprezzabile, gli effetti su stato patrimoniale e conto economico della contabilizzazione a metodo finanziario rispetto a quella patrimoniale ed a tal fine propone l'inserimento in nota integrativa della seguente tabella.

Prospetto per nota integrativa secondo le disposizioni OIC

Attività:
 
a) Contratti in corso:
 
Beni in leasing finanziario alla fine dell'esercizio precedente al netto degli ammortamenti alla fine dell'esercizio precedente pari a €

+ Beni acquisiti in leasing finanziario nel corso dell'esercizio
 
- Beni in leasing finanziario riscattati nel corso dell'esercizio
 
- Quote di ammortamento di competenza dell'esercizio
 
+/- Rettifiche/riprese di valore su beni in leasing finanziario
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Beni in leasing finanziario al termine dell'esercizio al netto degli ammortamenti complessivi pari a €
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
b) Beni riscattati
  
Maggior valore complessivo dei beni riscattati, determinato secondo la metodologia finanziaria, rispetto al loro valore netto contabile alla fine dell'esercizio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
c) Passività
  
Debiti implici per operazioni di leasing finanziario alla fine dell'esercizio precedente
 
di cui scadenti nell'esercizio successivo
di cui scadenti da 1 a 5 anni
di cui scadenti oltre i 5 anni
 
+ Debiti implici sorti nell'esercizio
  
- Riborso quote di capitale e riscatti nel corso dell'esercizio
  
Debiti impliciti per operazioni di leasing finanziario al termine dell'esercizio
 
di cui scadenti nell'esercizio successivo
di cui scadenti da 1 a 5 anni
di cui scadenti oltre i 5 anni
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
d) Effetto complessivo lordo alla fine dell'esercizio (a+b-c)
 
e) Effetto fiscale

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
f) Effetto sul Patrimonio Netto alla fine dell'esercizio (d-e)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
Conto Economico (+ variazioni positive dell'utile / - variazioni negative dell'utile)
 
Storno di canoni su operazioni in leasing finanziario
  
Rilevazione degli oneri finanziari su operazioni di leasing finanziario
  
Rilevazione di:
 
- quote di ammortamento:

  • di cui su contratti in essere
  • di cui su beni riscattati

- Rettifiche/riprese di valore su beni in leasing finanziario
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
Effetto sul risultato prima delle imposte
 
Rilevazione dell'effetto fiscale
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
 
Effetto sul risultato d'esercizio delle rilevazioni delle operazioni di leasing con il metodo finanziario
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

Per facilitare il compito di impiegati amministrativi e professionisti, abbiamo realizzato e pubblicato sul nostro sito internet un software per la gestione COMPLETA del contratto di leasing:

Gestione LEASING Multiutenza 2005 (per bilanci chiusi sino al 31.12.2005)
Programma in MS Excel per la gestione in multiutenza dei LEASING. Calcola anche i dati necessari alla redazione della nota integrativa ex art. 2427 c.c., n. 22. per i bilanci chiusi a tutto il 31.12.2005.

La nuova versione pubblicata il 21 marzo 2006 prevede anche la gestione della tabella OIC.

PER GLI UTENTI CHE HANNO ACQUISTATO LA VERSIONE PRECEDENTE abbiamo previsto una promozione ed un prezzo speciale (Per chi ha acquistato la versione del 23 settembre 2005 o successive, è disponibile l'aggiornamento GRATUITO nel PROFILO UTENTE fino al prossimo 15 aprile 2006).

Gestione Leasing Multiutenza è un programma sviluppato in Microsoft Excel per la gestione in multiutenza dei leasing. Gestisce e memorizza fino ad un massimo di 100 utenti e per ogni utente 100 contratti di leasing.
Calcola:

  • tasso di interesse
  • costo di competenza civilistica di ogni esercizio
  • Ratei/Risconti canoni
  • interessi impliciti (ai fini IRAP)
  • quote deducibili e indeducibili per beni a deducibilità limitata (es. autovetture aziendali)

e in più, calcola anche i dati necessari alla redazione della nota integrativa ex art. 2427 c.c., , n. 22.
1. valore attuale delle rate di canone non scadute;
2. onere finanziario effettivo imputabile all'esercizio;
3. ammontare complessivo al quale i beni oggetto di locazione sarebbero stati iscritti alla data di chiusura dell'esercizio qualora fossero stati considerati immobilizzazioni, con separata indicazione di ammortamenti, rettifiche e riprese di valore.
Permette la gestione del contratto anche nel caso di soggetti con esercizio con chiusura differente dal 31 dicembre (cd "esercizi a cavallo").

Gestisce il caso di iva parzialmente detraibile

Per venire incontro alle richieste della clientela, in questa nuova versione il programma è stato inoltre integrato con i dati richiesti dall'OIC1 (dati non richiesti dalla normativa civilistica).
Il programma non gestisce casi particolari o non usuali, come ad esempio contratti di leasing con rate variabili.
Segnaliamo che, in linea sui siti del nostro circuito, è disponibile una demo gratuita del file.

Vi ricordiamo che è disponibile sul nostro sito internet, anche un servizio di RISPOSTA A QUESITI (clicca QUI per accedere).
AUTORE:

AteneoWeb

AteneoWeb S.r.l.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS