Venerdì 5 novembre 2004

GLI ADEMPIMENTI FISCALI PER L'AVVIO DI UN' ATTIVITA'

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Articolo di Paolo Calderone pubblicato da www.fiscooggi.it L'argomento trattato in questa pubblicazione è quello degli adempimenti fiscali richiesti per avviare un'impresa.
E' in distribuzione il quinto numero del 2004 del periodico bimestrale "l'agenzia informa".
L'argomento trattato in questa pubblicazione è quello degli adempimenti fiscali richiesti per avviare un'impresa. Obiettivo dell'opuscolo vuole essere quello di aiutare coloro che, trovandosi a intraprendere un'attività imprenditoriale, necessitano di un primo strumento utile per orientarsi nell'universo degli adempimenti fiscali.

Gli aspiranti imprenditori potranno trarre dalla guida un gran numero di informazioni: dalla procedura prevista per aprire la partita Iva alla scelta del regime contabile da adottare, dagli obblighi fondamentali da osservare durante la gestione dell'attività (dichiarazioni annuali, liquidazione Iva, eccetera) ai principali documenti da emettere e registrare, dallo specifico regime fiscale agevolato per le nuove iniziative produttive al servizio di assistenza gratuito fornito dall'Agenzia (il cosiddetto "tutoraggio"), del quale, probabilmente, non tutti sono a conoscenza.

In particolare, nella guida si fa riferimento alle problematiche fiscali connesse con l'avvio e la gestione di piccole imprese, vale a dire le questioni che si troverà a dover affrontare chi intraprende un'attività sotto la forma giuridica di ditta individuale (impresa familiare, coniugale) o di società di persone (società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice).

Per quanto concerne, invece, i complessi adempimenti amministrativi, è stata inserita nell'appendice della guida un'utile tabella che sintetizza, per le principali attività imprenditoriali, l'iter amministrativo richiesto per avviare un'impresa. Del resto, non sarebbe bastato un intero volume per descrivere compiutamente l'ampia materia riguardante licenze, autorizzazioni e simili, che sono diversi a seconda del tipo d'attività che si vuole intraprendere.

A tal proposito, è il caso di ricordare che dal prossimo anno dovrebbe essere più semplice avviare un'impresa. E' di questi giorni, infatti, la notizia che è stato predisposto dal ministro delle Attività produttive un provvedimento, in questo momento al vaglio dei singoli ministeri, che prevede, tra l'altro, una semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese. Tutti gli atti di autorizzazione, licenza, concessione, nulla osta, permesso e consenso, comunque denominati, comprese le iscrizioni ad albi per l'esercizio di attività economiche, in futuro potranno essere sostituiti da una denuncia d'inizio attività da presentare all'amministrazione competente assieme all'autocertificazione dei requisiti richiesti.

Nella guida, accanto alle indicazioni prettamente fiscali non mancano, tuttavia, importanti informazioni giuridiche. Un capitolo è dedicato, infatti, ai possibili assetti che una nuova impresa può assumere. Scegliere la forma giuridica dell'impresa potrebbe sembrare la più banale delle problematiche che l'imprenditore deve fronteggiare. Al contrario, è di fondamentale importanza, poiché la scelta, anche se non immutabile nel tempo, può rivelarsi un fattore determinante per il raggiungimento del successo dell'attività e per evitare futuri problemi.

Nell'opuscolo sono analizzate, quindi, le principali caratteristiche della ditta individuale e delle società di persone e i vantaggi conseguibili scegliendo una forma rispetto all'altra. Non sono illustrate le società di capitali la cui trattazione esula dalle finalità della pubblicazione.
La guida n. 5/2004 sarà, come sempre, distribuita gratuitamente e fino a esaurimento copie in tutti gli uffici locali dell'Agenzia delle Entrate e in occasione di "Fisco tra la gente", la manifestazione che l'Agenzia organizza ogni anno nelle piazze delle principali città d'Italia.

In ogni caso, è consultabile e scaricabile dal sito Internet www.agenziaentrate.gov.it (sezione "Le guide dell'Agenzia") e su www.fiscooggi.it (la biblioteca) (clicca QUI).

Vi ricordiamo che è disponibile sul nostro sito internet, anche un servizio di RISPOSTA A QUESITI (clicca QUI per accedere).
AUTORE:

AteneoWeb

AteneoWeb S.r.l.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS